Home | Interno | Politica | Messaggio di Dellai che smentisce qualsiasi ipotesi di giunta

Messaggio di Dellai che smentisce qualsiasi ipotesi di giunta

Come avevamo precisato in un precedente articolo, il Presidente può scegliere da solo tutti gli assessori

Il presidente della Provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai ha fatto pervenire alle redazioni un comunicato nel quale smentisce qualsiasi ipotesi uscita finora sui giornali e ribadisce che ogni decisione in merito alla nuova Giunta sarà presa da lui solo dopo le consultazioni con le forze politiche della coalizione e comunque non prima della proclamazione degli eletti.
Ricordiamo che il potere del Presidente nella scelta della Giunta provinciale è pressoché assoluto. Potrebbe scegliere lui da solo gli assessori e comunque è sufficiente che li presenti al Consiglio Provinciale perché divengano operativi. La volontà di negoziarli con i partiti è solo una sua concessione. Questa è la legge provinciale.
Ecco il testo del comunicato.

Come è forse inevitabile ed in ogni caso prevedibile la stampa locale riporta ogni giorno voci e ipotesi a riguardo della composizione della nuova Giunta provinciale. Desidero ribadire che, in questa fase, qualsiasi ipotesi riportata è frutto di pura fantasia, almeno per quanto riguarda le opinioni del Presidente eletto, al quale, per legge, compete la decisione.
Per quanto mi riguarda intendo riflettere durante i prossimi giorni, in attesa, oltretutto, della proclamazione ufficiale dei risultati e intendo decidere dopo aver doverosamente consultato le forze politiche della coalizione.
Nel frattempo è più che logico che ogni forza politica rifletta sul voto ed anche sulle rispettive legittime attese a riguardo del contributo di ciascuno all'azione di Governo: auspico tuttavia che tale riflessione possa tradursi in momenti ed occasioni di incontro con il Presidente, evitando di rappresentate pubblicamente l'idea di una coalizione in preda all'ansia spartitoria. Abbiamo appena vinto una difficile battaglia elettorale, ricevendo uno straordinario mandato di fiducia da parte della comunità: è bene sempre tenerlo presente, fin dalle prime battute della legislatura, sforzandoci, anche nelle piccole cose, di dimostrare che tale fiducia è stata ben riposta.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni