Home | Interno | Politica | Elezioni provinciali 2018: operatività e nuovo portale web

Elezioni provinciali 2018: operatività e nuovo portale web

Partita la macchina organizzativa per le elezioni provinciali del Trentino e dell’Alto Adige: online pagina web, novità della versione inglese, fissati i rimborsi ai Comuni

Il 21 ottobre 2018 si terranno le elezioni provinciali 2018 per il rinnovo del Consiglio provinciale, e in vista dell’appuntamento è già stata avviata la macchina operativa.
In questi giorni l’Ufficio affari istituzionali della Provincia, in collaborazione con Informatica Alto Adige, ha provveduto alla messa online del portale web dedicato alle elezioni provinciali 2018. Il sito elezioni.provincia.bz.it presenta alcune novità rispetto al passato: innanzitutto un nuovo logo (bianco, rosso, ma anche azzurro), e una grafica che costituisce anche il nuovo coporate identity per i materiali elettorali.
Altra novità è la versione in lingua inglese delle informazioni introduttive per facilitare la comprensione ai cittadini stranieri.
Accanto alle informazioni principali (per cosa si vota, chi può votare, come si vota) vi è anche la finestra faq dedicata alle domande frequenti dove il cittadino può interagire con l’amministrazione e ottenere risposta a nuovi quesiti.
 
 Voto per corrispondenza 
Una sezione, inoltre, è dedicata al voto per corrispondenza. Le elettrici e gli elettori altoatesini residenti all’estero, iscritti all’AIRE (registro anagrafico dei cittadini italiani residenti all’estero) possono, infatti, possono partecipare alle elezioni provinciali esprimendo il loro voto per corrispondenza.
Lo stesso possono fare le elettrici e gli elettori impediti ad esercitare il voto presso il Comune di residenza, in quanto temporaneamente dimoranti fuori provincia.
Nelle prossime settimane l’Ufficio affari istituzionali invierà ai residenti all’estero aventi diritto al voto una comunicazione circa la data delle elezioni e le modalità di espressione del voto per corrispondenza.
 
 Costi dei Comuni 
La Giunta provinciale, inoltre, nella seduta di ieri (24 luglio), ha impegnato un importo complessivo di 1,3 milioni di euro da erogare ai Comuni per consentire l’apprestamento dei servizi volti al corretto svolgimento delle operazioni elettorali.
Gli importi destinati ai singoli Comuni quali contributo tengono conto del numero delle sezioni elettorali, l’ammontare del contributo è stato determinato dall’Ufficio affari istituzionali della Segreteria generale della Provincia assieme al Consorzio dei Comuni.
La Provincia sosterrà anche le spese sostenute dai Comuni per l’arredamento dei seggi, la compilazione delle liste elettorali di sezione e per il pagamento delle persone componenti gli uffici elettorali di sezione.
La Giunta provinciale ha prenotato un importo complessivo di 455.000 euro a tal fine.
I Comuni dovranno presentare il rendiconto delle spese all’Ufficio affari istituzionali entro il 20 novembre 2018.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni