Home | Interno | Politica | Il PATT vota compatto per il sostegno a Ugo Rossi presidente

Il PATT vota compatto per il sostegno a Ugo Rossi presidente

Il Consiglio ha dato mandato al candidato Presidente di prendere contatto con partiti e movimenti interessati alla proposta del partito

Ieri, a tarda sera, in un Consiglio partecipato, il PATT ha deliberato, in coerenza con la proposta del Segretario politico, Franco Panizza, di affrontare le prossime elezioni provinciali sostenendo il Presidente autonomista in carica Ugo Rossi.
Molti gli interventi a sostegno della linea promossa dalla Segreteria Politica.
In particolare, l'appassionato intervento, seguito da un lungo applauso, del Presidente onorario Luigi Panizza, già Assessore Provinciale all’Istruzione, che ha ripercorso le tappe che hanno portato il partito alla guida della Provincia e della Regione, richiamando gli autonomisti alla coerenza del proprio percorso e all’orgoglio dei tanti positivi risultati ottenuti in questa legislatura.
 
«In questi cinque anni di governo autonomista – ha affermato Luigi Panizza – ho visto intensificarsi i rapporti con i nostri amici della SVP, ho visto inoltre una Provincia ben amministrata e che ha avuto il coraggio di fare scelte lungimiranti.
«Queste sono le cose – ha concluso – che dobbiamo spiegare ai Trentini.»
Documenti a sostegno della linea del Partito e della candidatura di Ugo Rossi sono stati illustrati dalle Sezioni della Rotaliana, di Pergine, di Rovereto, del Primiero e della Val di Sole.
 
Molti i giovani presenti, fra cui Loris Odorizzi, che ha illustrato un documento a favore del rinnovamento del Partito e delle candidature.
Il Vicesegretario Simone Marchiori, concludendo gli interventi, ha richiamato l’orgoglio del sentirsi autonomisti e la necessità per il Trentino, oggi più attuale che mai, di puntare sulla sua secolare capacità di autogoverno responsabile.


 
A conclusione del lungo dibattito, che ha visto anche l’emergere di alcune preoccupazioni ma che ha dimostrato la maturità di un partito che sa discutere ma poi trovare la sintesi e condividerla, è stato votato il documento promosso dal Segretario politico e condiviso dalla Giunta del Partito.
Si è votato dapprima per confermare il percorso autonomo (tutti favorevoli, con 5 astenuti e 1 contrario), ma aperti nei confronti di tutte le forze che si riconoscono nei valori dell’Autonomia e dell’autogoverno.
La seconda votazione, a voto segreto, ha confermato a larga maggioranza (40 voti favorevoli, 8 contrari e 1 astenuto) il sostegno a Ugo Rossi candidato Presidente.
 
Nel documento approvato, il Consiglio ha dato mandato al candidato Presidente di prendere contatto con partiti e movimenti interessati alla proposta del PATT e di predisporre il programma di legislatura in accordo con il gruppo di lavoro costituito dal Partito e con le altre forze disponibili a condividere il progetto.
 
Soddisfatto dell’incontro e del risultato delle votazioni il Segretario Franco Panizza.
«Il Partito – ha affermato – ha dimostrato ancora una volta di essere aperto al dialogo e alle proposte di tutti, ma allo stesso tempo capace di prendere decisioni unitarie.
«Ora mi auguro di vedere lo stesso entusiasmo e la stessa energia emersa nel Consiglio del Partito anche nel comunicare la nostra proposta politica.
«Gli autonomisti – ha concluso Panizza – sono oggi l’unica seria alternativa ai partiti nazionali. Il simbolo delle Stelle Alpine rappresenta da 70 anni una garanzia per i Trentini, per i territori e soprattutto per l’Autonomia della nostra Terra.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni