Home | Interno | Rovereto | Stalker la tormenta da tre anni arrestato dalla polizia di stato

Stalker la tormenta da tre anni arrestato dalla polizia di stato

E' accaduto a Rovereto, dove la Volante del Commissariato ho ha beccato in flagranza

Nella mattinata di oggi gli operatori della Squadra Volante del Commissariato di Rovereto hanno arrestato in flagranza un cittadino pakistano di 42 anni responsabile del reato di atti persecutori nei confronti di una ragazza roveretana impiegata presso un supermercato della città.
La vicenda nasce ancora nel 2018, quando la giovane inizia ad essere avvicinata nel supermercato dove lavora dallo straniero il quale, proclamandosi perdutamente innamorato seppur la ragazza non gli avesse mai rivolto la parola, passa presto a atteggiamenti molesti e importuni.
 
Dapprima tali atteggiamenti creano alla ragazza innumerevoli problemi sul luogo di lavoro, dove la stessa viene praticamente sempre seguita nelle sue attività dal soggetto, ma presto diventano vere e proprie molestie che la portano a vivere in un continuo stato d’ansia e di vero e proprio timore per la presenza incessante dello stalker.
Con i primi interventi svolti dalle Forze dell’Ordine arriva anche l’ammonimento orale da parte del Questore, a cui seguono denunce penali e ben due arresti per inottemperanza all’ammonimento e reclusione in carcere nel 2018 e nel 2019.
 
Data la condotta persistente, il Questore ha ritenuto opportuno proporre anche una misura di prevenzione maggiormente incisiva volta ad una migliore tutela della vittima ed il Tribunale di Trento - Sezione Misure di Prevenzione applica la misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con divieto di soggiorno nel comune di Rovereto.
Ma neppure tutte queste misure hanno però scoraggiato lo straniero che, dopo un periodo trascorso nel capoluogo, si è ripresentato nei giorni scorsi nuovamente davanti al supermercato per incontrare la giovane.

Ma nella mattinata di oggi ha invece trovato la Squadra Volante della Polizia di Stato che in flagranza di reato ha arrestato l’uomo e lo ha condotto presso la casa circondariale di Spini di Gardolo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni