Home | Interno | Rovereto | Domenica 6 febbraio torna il Cross della Vallagarina

Domenica 6 febbraio torna il Cross della Vallagarina

Cesare Maestri difenderà il titolo in una gara che vedrà in pista il keniano Kibet, l'etiope Bikila, la slovena Lukan e le italiane Selva e Lonedo

image

Foto Marco Volcan.

Domenica 6 febbraio torna il Cross Internazionale della Vallagarina che dopo la pausa dello scorso anno torna a proporsi con l’edizione numero 44 nel consueto palcoscenico di Villa Lagarina, su un percorso di fatto permanente diventato celebre nel corso dei decenni grazie all’impegno dell’Us Quercia Trentingrana.
Occhi puntati sul trentino Cesare Maestri (Atletica Valli Bergamasche Leffe), campione uscente dopo il trionfo del 2020: il vicecampione iridato della corsa in montagna dovrà vedersela con atleti di livello come il keniano Levy Kibet che pochi giorni fa ha chiuso al secondo posto la Cinque Mulini o come l’etiope Tadese Takele Bikila - quarto alla Cinque Mulini e argento mondiale Under 20 nei 3.000 metri - o l’ugandese Samuel Kibet, già nono ai Campionati Mondiali di corsa campestre.
E ancora i tre burundiani Bukuru, Butoyi e Irabaruta (quest’ultimo portacolori dell’Us Quercia Trentingrana), il ceco Martin Zaic mentre a livello italiano si segnala la presenza di Abdoullah Bamoussa (Atletica Brugnera Friulintagli).
 

 
In campo femminile spazio alla keniana Mawia Lucy Muli, alla burundiana Francine Niyomukunzi e alla slovena Klara Lukan, storica avversaria di Nadia Battocletti ed argento alle spalle della nonesa agli scorsi EuroCross di Dublino.
Assente la trentina portacolori delle Fiamme Azzurre, tra le italiane al via si segnalano soprattutto Giovanna Selva (Sport Project) e Rebecca Lonedo (Atletica Vicentina), settima e ottava pochi giorni or sono a San Vittore Olona.
Con il presidente Carlo Giordani trattenuto da obblighi di quarantena, a fare gli onori di casa in occasione della presentazione ufficiale ospitata dalle Distillerie Marzadro nella vicina Nogaredo è stato il vicepresidente gialloverde Alvise Bozzo.
 

 
«Il Cross della Vallagarina ritorna in primis grazie alla testardaggine di Carlo Giordani che come quando era atleta ha voluto andare oltre ogni ostacolo per riproporsi dopo un anno di pausa: saranno sfide interessanti e non posso che ringraziare l’impegno dei volontari e di tutti i sostenitori, storici e nuovi che ci supportano.»
Presenti alla cerimonia la sindaca di Villa Lagarina Julka Giordani, l’assessore provinciale allo sviluppo Achille Spinelli, la presidentessa del Coni Trentino Paola Mora ed il presidente di FIDAL Trentino Dino Parise che ha sottolineato l’importanza nel panorama territoriale dell’Us Quercia Trentingrana.
«Da parte dell’atletica trentina non posso che ringraziare l’impegno e la perseveranza della società gialloverde nel proporre eventi di grande rilevanza e di pregevole fattura. Sono sicuro che quella di domenica sarà una giornata di grande sport, nel solco di una tradizione di grande spessore.»
 

 
Il palcoscenico sarà il consueto, storico tracciato disegnato attorno al centro sportivo Ai Giardini: i primi a scendere in campo saranno i master pochi minuti dopo le 11, quindi spazio a crescere alle categorie giovanili - atteso tra gli altri il portacolori dell’Us Quercia Trentingrana Francesco Ropelato, fresco della MPI nei 3.000 metri indoor U18 - che accompagneranno verso le prove internazionali delle 14:10 (gara femminile, 6.640metri) e delle 14:45 quando Maestri e compagni si sfideranno sulla distanza di 9.070 metri.
Insieme al Cross della Vallagarina, torna alla vigilia anche il Convegno di aggiornamento tecnico puntato sul mezzofondo, con nel ruolo di relatore il professor Fulvio Maleville che proporrà riflessioni sul tema «Didattica ed attività neuro muscolari per i giovani mezzofondisti».
 
TV - Il cross della Vallagarina sarà trasmesso in differita lunedì 7 febbraio su RaiSport in orario da definire.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande