Home | Interno | Rovereto | Valduga: «Un esempio per i nostri giovani»

Valduga: «Un esempio per i nostri giovani»

Il Sindaco di Rovereto e l’assessore allo spot ringraziano Lara Naki Gutmann

image

>
Il Sindaco Francesco Valduga e l’Assessore allo Sport, Mario Bortot, hanno accolto in Municipio Lara Naki Guttmann, la campionessa italiana di pattinaggio di figura, appena rientrata dalle Olimpiadi di Pechino.
«Vedere una nostra atleta in gara, in quella che è certamente la competizione più significativa per lo sport, è un motivo di orgoglio per tutta la nostra comunità, – ha detto il Sindaco Valduga. – Le nostre congratulazioni sono per quello che fai quotidianamente, per l’impegno e la dedizione che hanno portato a questi risultati e che sono esempio per i nostri giovani.»
 
Lara Naki Gutmann è la prima pattinatrice di figura di Rovereto, e più in generale del Trentino, a vincere il titolo italiano.
Alla sua prima Olimpiade, ha raggiunto il settimo posto.
«È stato emozionante vedere una rappresentante della nostra città competere in un contesto come quello olimpico, – ha detto Mario Bortot. – Tutti coloro che partecipano a questa competizione, medagliati o no, rappresentano la nostra terra ed è importante che possano raccontare la loro esperienza e la loro storia.»
 
L’Assessore ha chiesto a Lara Naki di incontrare i giovani nelle scuole per parlare di quello che ha fatto e sta facendo.
«Una bellissima emozione poter partecipare alle Olimpiadi, nonostante la bolla in cui ci trovavamo a causa della pandemia, – ha detto la campionessa che si è messa volentieri a disposizione per incontrare i ragazzi di Rovereto. – Pattinare mi consente di fare ciò che mi piace.»
Ma le gare per la giovane roveretana non sono concluse: appena terminato l’incontro si è subito spostata a Trento per gli allenamenti in vista della prossima competizione in Romania, tra pochi giorni.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande