Home | Interno | Rovereto | Torneo Internazionale «Città della Pace» di Rovereto 2022

Torneo Internazionale «Città della Pace» di Rovereto 2022

Un messaggio di pace solidarietà da parte dei ragazzi volontari dello Junior Team per la città di Rovereto e le sei nazioni presenti


Il gruppo di volontari.

È ormai giunta a conclusione anche questa edizione del Torneo Internazionale «Città della Pace», che quest’anno chiude con la sua trentaquattresima manifestazione.
Durante la giornata di domenica sono proseguite le partite di calcio e palla tamburello, sparse come nei due giorni precedenti sul territorio di Rovereto e della Vallagarina.
Si sono inoltre tenute le premiazioni del tamburello U14 a Marco, con l’eccezionale prima partecipazione della squadra francese Club des Pennes Mirabeau, arrivata seconda dietro a USD Segno, seguita dalla terza classificata US Marco.
 
Nel corso della serata di Pasqua, allo Stadio Quercia, si sono tenute le finalissime di calcio U11, U13, U15, U17 e femminile open age, che hanno determinato per ciascuna categoria un vincitore.
Per la categoria U11 ha vinto la squadra albanese AK Shkodra, seguita da l’USD Mori Santo Stefano e dall’Anaune Val di Non. Per la categoria U13 a trionfare è stata l’italiana Virtus Rovere, seguita dal Settaurense e dall’ USD Vipo Trento. Per gli U25 invece ad alzare la coppa sono stati i tedeschi del Vöhringen, secondo posto per l’ASD Alto Garda e terzo per l’Alta Anaunia.
 
L’albanese AK Shkodra ha trionfato anche nella categoria femminile, seguita dalle locali dell’ US Isera e dalle tedesche dell’ Anhausen.
Infine, per la categoria U17, l’ultima finale gremita di entusiasmo, si sono aggiudicati il primo posto i polacchi del Gornik Zabrze, seguiti al secondo posto dal Virtus Rovere ed infine dall’FC Rovereto.
Non solo calcio, quest’anno i grandi protagonisti del Torneo della Pace, oltre alla palla tamburello, sono stati il basket e la pallanuoto.
 
Per i piccoli del minibasket, prima in classifica si è posizionata la squadra del Trento 1, seguita da Apecheronza e da Trento 2. Per la disciplina della pallanuoto U12 invece, a trionfare è stata l’ASD Bolzano Nuoto, seguita al secondo posto da ASD Aquaria e da ASD Libertas Virgiliana Mantova.
 
In conclusione a questi tre giorni di competizioni sui campi, c’è stata la Cerimonia di Chiusura allo Stadio Quercia per tutti gli atleti e i volontari, che ha acceso lo stadio con lo spettacolo «Luci di Pace», con un messaggio sulla pace scritto da alcuni studenti roveretani, per lanciare un messaggio di speranza e di riflessione su un tema attuale e che sta molto a cuore da sempre a tutto il comitato organizzatore, che è già pronto per lavorare alla prossima edizione di questo torneo che da anni colora la città di Rovereto e la Vallagarina con i suoi colori e sorrisi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande