Home | Interno | Rovereto | Rovereto – «Summer Sessions // City Version»

Rovereto – «Summer Sessions // City Version»

La musica elettronica torna in Trentino la 12esima volta con l'ambizione di portare il festival in città a coinvolgere piazze e persone

image

Summer Sessions è il primo evento di musica elettronica in Trentino e torna per la 12esima edizione con una rivoluzione che è un ambizione: portare il festival in città e coinvolgerne le piazze e le persone.
Questo cambiamento non sacrifica il livello artistico, che mantiene un livello di qualità e di interesse molto alto, anche rispetto alle edizioni di piazzale Degasperi, la sede storica.
 
Selector ufficiale sará Everest Parisi del Balaric Gabba Sound System, un non-sense dream team composto da peeDoo, Enzo Elia, E-the-Hot, Bjorn Torske, con lo scopo di definire un genere che non esiste, il Balearic, o se preferite, che contiene tutti gli altri, ampliando sempre di più i confini di groove e ricerca.
Primo live della serata sará dei reggiani Welcome Back Sailors, di cui Yes/sun è il primo album. Dentro ci sono istantanee.
 
Foto di quegli anni '80 che hanno ormai smaccatamente assunto altre tinte. Un po' dei nostri 90 dimenticati.
E poi questo millennio, ovviamente. Sì, perché se pure il nome della band viene da un documentario ci si legge chiaramente dentro la voglia di non restare troppo fermi, quella di viaggiare lungo le strade del rock'n'roll.
 
Hanno un assetto live che trasforma quel sound mieloso in qualcosa di davvero poderoso.
Un classico esempio di come l'elettronica possa essere vissuta in maniera rock e che non si perde in tutti i successivi lavori.
 
A seguire i Ninos Du Brasil, formazione elettronica insolita, formata da il cantante e il batterista dei With Love, Nico Vascellari e Nicolò Fortuni, e da Riccardo Mazza, chitarrista dei Flower Kollapsed, gruppi della scene Hc/punk nazionale.
Il sound è un'improbabile commistione di batucada e noise, samba ed elettronica, le loro apparizioni live trascinano tutto il pubblico in scomposte quanto liberatorie danze che si confondono tra le parate carnevalesche di Bahia, la fisicità dei concerti hardcore, la coralità delle tifoserie della curva e la techno primordiale.
 
A chiudere i MARGOT, il duo composto da Giaga Robot e Pepe che sono i responsabili del nuovo EP per Hell Yeah: il loro singolo Liuff Settanta è diventato una insolita hit underground, scelto anche da Sven Vath per la sua compilation Sound of the 13th Season, mentre James Holden è un fan attento: non solo mette in pista buona parte della musica dei Margot, ma anche loro sono ormai parte integrante della famiglia Border Community.
I due sono anche specialisti del live, e hanno suonato recentemente in tutta Europa oltre ad aver consegnato potenti remix per Daniel Snaith su Daphni.
 
 SABATO 22 GIUGNO ORE 17 PIAZZA MALFATTI ROVERETO
- L'evento è organizzato dal Cdm.
- La direzione artistica di Enrico Peroni.
- L'evento è patrocinato dal Comune di Rovereto.
- Partecipazione libera e gratuito.
- Infoline: Pesce > 3289173726, Pea > 3488256034

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni