Home | Interno | Rovereto | Delegazione spagnola ricevuta in municipio a Rovereto

Delegazione spagnola ricevuta in municipio a Rovereto

La Catalogna «a lezione» dai Roveretani per la raccolta differenziata

Rovereto come modello virtuoso per la Catalogna. Con questo spirito è arrivata ieri a Rovereto una delegazione catalana, per incontrare l'amministrazione comunale e i tecnici dell'Ambiente.
Scopo della visita è appunto quello di ricavare informazioni sul nostro modello di raccolta differenziata, che al di fuori dei confini provinciali e nazionali «è visto come un esempio da imitare”, queste le parole usate dagli ospiti spagnoli.
 
La delegazione – che è stata ricevuta ieri dal sindaco Andrea Miorandi, dal vicesindaco e assessore all'Ambiente Gianpaolo Daicampi, dal dirigente del Servizio Verde e Tutela ambientale Cristian Roverato con il suo staff tecnico – era composta da una ventina di persone, fra cui il sindaco della città catalana di Vic, Josep M. Vila d’Abadal, accompagnato da alcuni consiglieri comunali, i responsabili dell'Agenzia locale che si occupa del trattamento dei rifiuti e un esponente della Diputaciò di Barcellona, l'istituzione pubblica che offre servizi ai cittadini e supporto tecnico, economico e tecnologico ai municipi dei 311 comuni della provincia di Barcellona.
Il sindaco di Vic e il suo staff hanno illustrato il loro modello di raccolta differenziata e le problematiche incontrate nella sua applicazione.
 
Poi hanno preso atto del nostro modello, scambiando utili informazioni con i nostri tecnici.
A tale scopo, prima dell'incontro istituzionale, la delegazione aveva avuto modo di compiere un sopralluogo in città con i tecnici del Comune di Rovereto, per visionare da vicino modalità e metodologia di raccolta, la tecnologia utilizzata e il sistema tariffario.
 
Nel portare alla delegazione il saluto della città, il sindaco Miorandi ha sottolineato come sia «estremamente positivo per Rovereto avere la possibilità di confrontarsi con l'Europa, scambiando buone pratiche. Un modo non solo per avere la conferma delle nostre eccellenze, ma anche per ricevere stimoli e informazioni utili a un continuo miglioramento dei nostri standard».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni