Home | Interno | Rovereto | Maria Dolens ispira una composizione musicale

Maria Dolens ispira una composizione musicale

L'autore è Mario Pagotto – Sabato sarà eseguita al Sacrario militare di Redipuglia – Dirigerà il brano il maestro roveretano Marco Somadossi

«Compieta», è una composizione commissionata a Mario Pagotto per il concerto conclusivo delle celebrazioni A.N.B.I.M.A. - le federazione che raggruppa le bande musicali italiane - per l'anniversario dei cento anni dello scoppio della Prima Guerra Mondiale.
Un brano intenso, una sorta di preghiera laica con cui ci si pone, dopo aver esaminato la propria condotta, nelle mani della ragione.
Il pezzo si ispira anche alla campana «Maria Dolens» di Rovereto, sorta dalla fusione dei cannoni delle diciannove nazioni che parteciparono alla guerra e i cui rintocchi ricordano quotidianamente l'umana follia e le sue vittime.
Il brano sarà eseguito il prossimo 5 settembre nel Sacrario Militare di Redipuglia dalla Banda Giovanile Regionale ANBIMA del Friuli Venezia Giulia diretta dal maestro e compositore roveretano Marco Somadossi.
 
Le bande musicali, nello svolgere il loro ruolo di diffusione della cultura musicale, hanno sempre accompagnato le collettività nei momenti salienti della vita civica.
Con i temi musicali le bande hanno tramandato le gesta di un popolo in cammino verso la ricerca della propria identità testimoniando nelle tradizioni fondanti della propria storia.
È in questo contesto che la Banda Musicale Giovanile del Friuli Venezia Giulia, composta da 130 giovani strumentisti provenienti dalle diverse bande musicali della regione, offrirà il concerto promosso da A.N.B.I.M.A. e inserito nel programma ufficiale delle commemorazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale, a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale.
 
Il programma musicale, adeguatamente ricercato dal maestro Marco Somadossi, per questo evento molto particolare, si articolerà in un percorso storico iniziando con una composizione scritta in zona di guerra del 1916, alternando poi brani composti appositamente per questo evento da compositori contemporanei, con brani della tradizione popolare.
Con questo percorso musicale i giovani della Banda Musicale del Friuli Venezia Giulia e intendono, con il linguaggio universale della musica, trasmettere loro messaggio di pace di fratellanza fra i popoli.
Compieta è stata composta dal maestro Mario Pagotto partendo dall'ascolto della registrazione dei  rintocchi di Maria Dolens. Ne è nato un brano intenso, un'esortazione O Dio vieni a salvarmi che si pronuncia nella Liturgia delle ore.
La Compieta è l'ultimo momento di preghiera della giornata, è l'ora che viene dopo i vespri; è così chiamata perché compie le ore canoniche, e si recita prima del riposo notturno. Quel riposo eterno che accomuna milioni di vittime innocenti della Guerra.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni