Home | Interno | Rovereto | Torna la Fisherman’s Friend StrongmanRun edizione 2017

Torna la Fisherman’s Friend StrongmanRun edizione 2017

Il 16 settembre si correrà a Rovereto la finale «The Original» – Iscrizioni al via da venerdì 3 febbraio su www.strongmanrun.it

image

Photo Rovereto 2016 - Credit ANSA.
 
Aprono le iscrizioni per l’attesissima tappa «The Original» di Rovereto della Fisherman’s Friend StrongmanRun, la obstacle race più forte di tutti i tempi, organizzata da RCS Sport - RCS Active Team, che ritorna quest’anno con due grandi appuntamenti: a Bibione sabato 13 maggio e appunto, a Rovereto, il 16 settembre.
Le due località, simbolo di questo evento, ospiteranno rispettivamente la Night Sprint da 10km e la finale The Original da 20 km.
Rovereto, dunque, è pronta ad ospitare per il sesto anno consecutivo la corsa, ed è ormai un appuntamento fisso nel calendario di tutti gli strongmanrunner.
Dalla giornata di ieri, quindi, tutti gli appassionati potranno iscriversi collegandosi al sito ufficiale http://www.strongmanrun.it assicurandosi la partecipazione a questo imperdibile appuntamento.
Requisiti necessari: aver compiuto la maggiore età al momento dell’iscrizione e un certificato di idoneità alla pratica sportiva di tipo non agonistico.
 

 
«Con Rovereto c’è un feeling particolare visto che qui si corre la tappa finale di una stagione, – afferma il Responsabile Mass Events RCS Sport-RCS Active Team, Andrea Trabuio. – L’ultimo appuntamento con The Original infatti ha portato il tetto totale dei partecipanti italiani alla stratosferica cifra di 27.654.
«Un coinvolgimento entusiasta non solo degli strongmanrunner ma anche del pubblico presente a sostenerli, un percorso sfidante e molto impegnativo studiato con ben 32 spettacolari ostacoli da superare.
«Un format introdotto nel 2012 diventato un appuntamento irrinunciabile per chi ama fare sport, non solo come sfida con se stesso, ma per vivere un giorno con grande divertimento e un momento di condivisione.»
Nata nel 2007 in Germania, questo format è senza dubbio quello che offre a tutti i runner un’esperienza unica. Oltre a muscoli allenati, fatica, sudore e ostacoli impegnativi, gli strongman possono presentarsi al via mascherati nei modi più fantasiosi per vivere una giornata indimenticabile e in cui l’importante non è vincere ma partecipare.
 

 
«Anche in questo 2017, si consolida la tradizione della Fisherman’s Friend StrongmanRun a Rovereto e una collaborazione con RCS Sport- RCS Active Team diventata storica, – afferma Mario Bortot, Assessore Sport Comune di Rovereto. – Faremo di tutto per predisporre una nuova edizione memorabile e stiamo mettendo in piedi una macchina organizzativa eccezionale con un percorso innovativo che dia grande soddisfazione ai concorrenti.
«Ogni anno affrontiamo questa sfida con stimoli nuovi. Lo scorso anno è andata molto bene e quest’anno vogliamo superarci.
«Coinvolgeremo come sempre le associazioni locali e i gruppi sportivi in modo da creare un evento meraviglioso in grado di salutare al meglio l’estate e buttarci negli impegni autunnali concedendosi un ultimo weekend di sport e divertimento.»
 
Anche quest’anno ActionAid conferma il suo impegno come Charity Partnerufficiale della Fisherman's Friend StrongmanRun.
Per il terzo anno consecutivo, infatti, ActionAid sarà presente agli eventi con i suoi dialogatori e gli attivisti per sensibilizzare i partecipanti alla gara e gli spettatori sui temi della lotta alla povertà e dell’ingiustizia sociale.
In fase di iscrizione alla corsa, per ogni partecipante sarà possibile donare 1 euro per «Operazione Fame»: la campagna di ActionAid per il diritto al cibo che vuole contribuire a cancellare le cause della fame nel mondo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni