Home | Interno | Rovereto | Il Liceo Rosmini di Rovereto è la Scuola più sportiva

Il Liceo Rosmini di Rovereto è la Scuola più sportiva

Si è aggiudicato il primo posto nella XI edizione del premio «Scuola più sportiva della provincia 2018» categoria allievi

image

>
La classifica è stata realizzata a conclusione dei Giochi Sportivi Studenteschi, che, nel corso dell’anno scolastico, hanno visto coinvolti migliaia di studenti delle scuole trentine.
Nell’anno scolastico i ragazzi della scuola sono stati impegnati in ben 13 diverse discipline individuali e di squadra, dalla corsa campestre alla pallavolo, dal tennis all’atletica, dallo sci al nuoto, passando per il tennis, il calcetto e l’arrampicata.
Ieri mattina, a scuola, si è svolta la proclamazione della scuola più sportiva categoria allievi/e alla presenza di personalità come Tiziano Mellarini, assessore provinciale allo Sport, Roberto Ceccato Roberto e Giuseppe Cosmi della Provincia, Cristina Azzolini e Paola Mora del CONI, Giuseppe De Angelis, Matteo Lazzizzera e Sandra Fedrizzi del Panathlon.
 
Al concorso provinciale, nato per valorizzare il lavoro e i risultati sportivi degli istituti scolastici trentini, il liceo Rosmini, si è classificato al primo posto per ben 3 volte.
Merito della tradizione sportiva, della numerosa partecipazione dei nostri studenti e della grande organizzazione e passione dei docenti di scienze motorie della scuola.
Il primo posto tiene conto del numero delle discipline a cui la scuola partecipa (13 quest’anno) e dei migliori risultati ottenuti in 3 sport di squadra e 3 sport individuali.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni