Home | Interno | Rovereto | Il Consiglio comunale di Rovereto dice No alla Valdastico

Il Consiglio comunale di Rovereto dice No alla Valdastico

In 23 su 24 (un solo contrario) hanno votato compatti contro lo sbocco a Rovereto Sud

In forma compatta e unitaria il consiglio comunale ha espresso ieri sera in forma netta ed inequivocabile il No al tracciato ipotizzato della Valdastico con l’ipotesi di un’uscita a Rovereto Sud.
Il voto trasversale ha condiviso le preoccupazioni sul piano della sostenibilità ambientale, riassunte in un documento unitario.
Presente in aula il Comitato promotore della petizione popolare, che ha potuto esprimere la propria posizione di contrarietà alla prospettata uscita della A31 a Rovereto Sud, l’assise ha iniziato le operazioni di voto verso la mezzanotte al termine di un lungo dibattito.
 
Questo il dettaglio voto:
- alla seduta erano presenti 24 consiglieri
- 23 favorevoli (Valduga, Azzolini, Stiz, Graziola, Chiesa, Previdi, Bortot, Bettinazzi, Ferrari, Soini, Colla, Romano, Filippi, Pellegrini, Airoldi, Simoncelli, Gerola, Lanaro, Pozzer, Vergnano, Zenatti Massimo, Zenatti Marco, Chemotti
- 1 contrario (Angeli).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni