Home | Interno | Rovereto | Arrestato dai Carabinieri di Rovereto il pusher part-time

Arrestato dai Carabinieri di Rovereto il pusher part-time

Si tratta di un operaio italiano di 50 anni sorpreso mentre cedeva sostanze a un giovane e che deteneva in casa quasi mezzo etto di cocaina

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rovereto hanno arrestato in flagranza di reato un 50enne italiano, di professione operaio, il quale soprattutto nei week-end, si rendeva responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari, nella serata di venerdì, intorno alle 23.00, durante l’esecuzione di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanza stupefacente nella Vallagarina, nei pressi di un esercizio pubblico di Rovereto, sorprendevano una persona mentre stava cedendo un involucro ad altro giovane, risultato poi essere un 35enne residente nel capoluogo, che, in cambio, consegnava del denaro.
Insospettiti dall’atteggiamento circospetto attuato dai due, i Carabinieri intervenivano repentinamente bloccando entrambi.
I successivi controlli personali estesi all’autovettura, permettevano di cogliere il 50enne con ancora in mano numerose banconote da 50, 20 e 10 euro e circa 6,00 grammi di cocaina, mentre l’altro individuo tentava di liberarsi di un involucro contenente cocaina del peso complessivo di circa 0,60 grammi.
 
I militari quindi raggiungevano l’abitazione del «pusher» ove rinvenivano ulteriori 45 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e la ragguardevole somma di circa 5.000 euro ritenuta provento di pregresse attività delittuose che lo stesso aveva posto in essere.
Al termine delle operazioni, la sostanza stupefacente rinvenuta è risultata del peso di poco più di mezzo etto, il denaro complessivamente di euro 5.500. Il tutto è stato posto sotto sequestro.
Per i il 50enne sono subito scattate le manette ai polsi con l’accusa di «Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti».
Lo stesso è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che lo ha immediatamente collocato agli arresti domiciliari.
L’acquirente dello stupefacente sarà segnalato, in qualità di assuntore, al Commissariato del Governo di Trento.
 
Si stima che il quantitativo di droga sequestrato, smerciato al dettaglio, avrebbe potuto fruttare diverse migliaia di euro.
L’operazione è stata svolta, nel quadro del potenziamento dei servizi di controllo del territorio soprattutto in occasione dei weekend ove molti giovani si godono in Vallagarina le ultime serate all’aperto.
Il risultato operativo conseguito dimostra, ancora una volta, quanto essenziale sia assicurare la costante presenza soprattutto nei luoghi di aggregazione dei giovani, di modo da poter fornire adeguate risposte in ordine alle molteplici forme delittuose che connotano il fenomeno della droga.
In tale ottica stanno agendo i Carabinieri del Comando Compagnia di Rovereto, svolgendo mirati servizi finalizzati appunto, nell’ambito dei compiti di istituto quotidianamente svolti, a prevenire e reprimere tali ipotesi di reato nello specifico settore.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone