Home | Interno | Rovereto | Coscritti del 1959 di Rovereto, grande festa dei 60 anni

Coscritti del 1959 di Rovereto, grande festa dei 60 anni

A tutti è sembrato che il tempo si fosse fermato, anche se facce, postura e capelli sono... leggermente cambiati nel tempo

Lo scorso venerdì 29 novembre si sono ritrovati in 60 a festeggiare degnamente i loro «primi» 60 anni.
Eh sì, i numeri seppur casuali, hanno la loro importanza e dignità.
I Coscritti roveretani del 1959 si sono dati appuntamento presso il Ristorante Zurigo di Mori, dove hanno trascorso una splendida serata tra innumerevoli abbracci, ricordi, sorrisi e tanta giusta goliardia.
 

 
A tutti è sembrato che il tempo si fosse fermato, anche se le facce, i capelli, la postura sono certamente cambiate nel tempo.
Ma non lo spirito di amicizia e il grande desiderio di ritrovarsi con chi si è diviso un tragitto di vita molto importante.
Nessuna e nessuno si è sentito addosso quel numero: 60.
 

 
Ma con orgoglio ha manifestato, accanto all’equilibrio che dovrebbe essere proprio di quest’età, pure l’allegria spontanea e necessaria per far sì che questi 60 si potranno tranquillamente, se non raddoppiare, certamente allungare, e di molto.
Auguri a Tutte e a Tutti i nati nel 1959! Ad maiora…!

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni