Home | Interno | Rovereto | Cassa Depositi e Prestiti: in arrivo 2 protocolli con la Provincia

Cassa Depositi e Prestiti: in arrivo 2 protocolli con la Provincia

Saranno firmati lunedì a Rovereto dove la Cassa aprirà uno sportello presso la Fondazione Caritro per sostenere importanti investimenti sul territorio

Nella giornata odierna, alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Riccardo Fraccaro, il presidente della Provincia autonoma di Trento, insieme al direttore generale, Paolo Nicoletti, ha incontrato a Roma Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti SpA.
Al centro dell’incontro la firma di due protocolli d’intesa con la Provincia, che saranno sottoscritti lunedì a Rovereto, dove Cassa Depositi e Prestiti aprirà uno sportello presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio.
 
La rinnovata collaborazione è finalizzata all’identificazione, all’analisi e all’implementazione di azioni di potenziamento del sistema infrastrutturale, di sviluppo sostenibile e di rilancio economico del Trentino.
«Grazie a questi protocolli – commenta il presidente della Provincia – sarà possibile mettere in campo nuovi importanti strumenti finanziari che potranno sostenere operazioni strategiche per lo sviluppo delle infrastrutture sul territorio, per gli investimenti sulla mobilità o per valorizzare il patrimonio immobiliare tanto pubblico che privato, con riferimento in quest’ultimo caso alle Olimpiadi invernali 2026.»
 
Lo scorso 30 gennaio 2020 era stato approvato il Protocollo tra Provincia, CDP e CdT per promuovere nuovi strumenti finanziari a favore delle piccole e medie imprese.
Il nuovo accordo sancisce una collaborazione programmata che punta a valutare gli impatti economico finanziari, nonché la ripartizione dei rischi e la finanziabilità di investimenti di rilievo per il territorio.
 
Si parla ad esempio di infrastrutture, con ipotesi di coinvolgimento di capitali privati, nei settori dell’edilizia scolastica, di quella sanitaria e dei trasporti.
Ma altri campi riguardano l’immobiliare, a partire dalla valorizzazione del patrimonio della Provincia, o a quella delle strutture ricettive trentine in vista delle Olimpiadi del 2026.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni