Home | Interno | Rovereto | Borgo Sacco, Asilo ex Manifattura: si lavora al primo utilizzo

Borgo Sacco, Asilo ex Manifattura: si lavora al primo utilizzo

Grazie al Progetto Speciale per il rilancio delle vocazioni di Rovereto, l'immobile ospiterà la mostra temporanea «Dinosauri in carne e Ossa» di prossima apertura

image

>
Si delinea il primo uso dell'ex-asilo Manifattura di Borgo Sacco a Rovereto, in via delle Zigherane.
Grazie al Progetto Speciale per il rilancio delle vocazioni di Rovereto, il primo utilizzo vedrà l'immobile diventare location della mostra temporanea «Dinosauri in carne ed Ossa» che verrà presentata ufficialmente nei prossimi giorni.
Come si ricorderà l’asilo era entrato formalmente nel patrimonio comunale (dopo decennali trattative) il 12 novembre 2018 con una cerimonia a Palazzo Pretorio per la firma notarile che sanciva il trasferimento dall’Agenzia del Demanio al Patrimonio del Comune di Rovereto dell'immobile (insieme al Poligono di Valscodella).
 
Quel giorno si sanciva anche la contestuale cessione da parte del Comune all’Agenzia del Demanio, della Caserma sede del Comando Carabinieri di Rovereto.
In questi mesi il Servizio Tecnico e del Territorio Comune di Rovereto, ha compiuto un primo intervento di bonifica e di pulizia dell'area verde dove troveranno posto i materiali espositivi.
I locali internamente all'ex asilo sono stati ritinteggiati e messi in sicurezza da personale del Comune e altri interventi sono in programma per consolidare infissi, sostituire vetri e porta d'ingresso secondo le normative vigenti (che prevedono strutture antipanico).
In oltre si sta lavorando alla parte elettrica, con l'approntamento di nuovi punti luce, apparecchi di illuminazione di emergenza, termoventilatori.
 
Le opere riguardano anche gli impianti idraulici al fine di consentire attività di laboratori.
Sarà allestito anche un punto ristoro. Ai fini dell'accesso del pubblico saranno collocate due casette per materiali promozionali e biglietteria, nonchè 3 WC esterni.
L'agibilità è già stata richiesta alla Commissione Provinciale di Vigilanza sui teatri e altri locali di pubblico spettacolo.
La mostra, con la quale si intende promuovere anche il patrimonio paleontologico conservato a Rovereto e costituito dalle Orne dei Dinosauri ai Lavini, sarà presentata nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa, di imminente convocazione.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni