Home | Interno | Rovereto | Jérôme Bel - Isadora Duncan prima italiana

Jérôme Bel - Isadora Duncan prima italiana

Sabato 29 febbraio, ore 21, all’Auditorium Fausto Melotti di Rovereto

image

>
Chiude in bellezza la mostra «Danzare la rivoluzione. Isadora Duncan e le arti figurative in Italia tra Ottocento e avanguardia»: il Mart e il Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento portano a Rovereto lo spettacolo del coreografo della non-danse, l'artista francese Jérôme Bel.
Un grande finissage all'Auditorium Fausto Melotti, sabato 29 febbraio alle ore 21.
Con la coreografia ideata per Elizabeth Schwartz, Jérôme Bel prosegue il suo progetto pluriennale sui ritratti di ballerini celebri.
Protagonista del nuovo spettacolo è l’americana Isadora Duncan, iniziatrice della danza moderna, a cui il Mart di Rovereto ha dedicato la grande mostra che chiuderà i battenti domenica 1 marzo.
 
Nella magistrale interpretazione di Schwartz, rivivono la spontaneità e la naturalezza di Duncan, donna emancipata e visionaria che fece dello scardinamento delle convenzioni la propria vocazione.
Mescolando momenti parlati e assoli ballati, lo spettacolo fa rivivere il ricordo di un esercizio di libertà che risulta essere alla base del pensiero stesso di Jérôme Bel, convinto, come Duncan prima di lui, del fatto che la danza possa essere una leva di emancipazione.
Ancora una volta, il Mart e il Santa Chiara, punti di riferimento per la cultura, condividono progettualità e intenti, confermando la vocazione originaria del Polo Mart, cittadella dedicata ai saperi e ai linguaggi della contemporaneità.
Progetto in collaborazione con il festival internazionale Oriente Occidente.

 Jérôme Bel 
Nato nel 1964, vive e lavora a Parigi ed è considerato uno tra i principali rappresentanti della non-danse, movimento concettuale nato in Francia negli anni Novanta.
Il suo lavoro è stato recentemente definito da Pariscope come «un’opera inedita d’una portata senza precedenti nel mondo dello spettacolo dal vivo.
«In questo solco si è dispiegato un vasto movimento di pensiero che ha rimesso in questione la concezione stessa di ciò che uno spettacolo di danza deve essere e di quale possa essere il rapporto con il pubblico.»
Ospitati dai maggiori teatri e festival internazionali, gli spettacoli e le performance di Bel hanno spesso abitato i luoghi dell’arte contemporanea, come la Tate Modern di Londra, il Centre Pompidou di Parigi e il MoMA di New York. In Italia Bel ha performato in diversi teatri e istituzioni, tra cui la Biennale di Venezia e Centrale Fies Art Work Space.
La Compagnia R.B. Jérôme Bel applica una politica ecologica e di tutela ambientale non viaggiando in aereo.
 
 Info e biglietti 
Lo spettacolo è inserito nella rassegna InDanza. Biglietti acquistabili online sul sito www.primiallaprima.it o presso le biglietterie del Teatro Auditorium e Sociale di Trento, e il giorno dell'evento a partire dalle ore 20 presso l'Auditorium Melotti di Rovereto.
Accesso con biglietto ridotto per visitatori del Mart in possesso del biglietto del museo o della Membership Card e possessori della Card Emozioni di Oriente Occidente (solo per acquisto presso le biglietterie di Trento e di Rovereto).
Il Centro Servizi Culturali S. Chiara adotta le precauzione previste per il coronavirus. In conseguenza dell’Ordinanza n. A001/2020/122695/1 e delle sue implicazioni sull’attività ordinaria dei locali di pubblico spettacolo gestiti dal Centro Servizi Culturali S. Chiara, la programmazione degli spettacoli potrà risentire di limitazioni di afflusso.
 
Si ricorda che la vendita di biglietti prevista per l'Auditorium Melotti di Rovereto è stata pertanto ricalcolata in un numero di 190.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni