Home | Interno | Rovereto | Apre a Rovereto «Dinosauri in Carne ed Ossa»

Apre a Rovereto «Dinosauri in Carne ed Ossa»

La mostra è aperta da oggi 30 maggio fino al 27 settembre all'Ex Asilo Manifattura

image


Dopo il pre-view riservato alla stampa, ha aperto oggi 30 maggio la mostra «Dinosauri in carne ed ossa» allestita fino al 27 settembreall'Ex Asilo Manifattura, Via delle Zigherane a Rovereto
In seguito delle prescrizioni anti-Covid-19 sono obbligatorie la prenotazione della data e della fascia oraria della visita alla mostra e l'acquisto dei biglietti online, al fine di garantire accessi contingentati, evitare assembramenti di persone e consentire di rispettare le distanze di sicurezza.
Prenotare da lunedì al venerdì, ore 15-18.30 a didattica@paleoappi.it, 348 0580470.
 
 Info sulla mostra 
La mostra è promossa dal Comune di Rovereto ed organizzata dall'Associazione Paleontologica Paleoartistica Italiana APPI in collaborazione con MUSE - Museo delle Scienze, Fondazione Museo Civico e GeoModel di Mauro Scaggiante e con il supporto di Apt Rovereto e Vallagarina e Prehistoric Minds.
Dinosauri in Carne e Ossa, è nata da un progetto interamente italiano che unisce il lavoro di Scienza e Arte per ricostruire l'aspetto in vita dei dominatori di un Mondo perduto, ed arriva a Rovereto con un'edizione speciale.
 
A fianco delle spettacolari ricostruzioni a grandezza naturale dei dinosauri e degli altri animali preistorici che caratterizzano il format è presente una sezione multimediale a cura del Muse (Trento), dedicata alle orme fossili dei Lavini di Marco, una testimonianza vecchia 200 milioni di anni del passaggio dei dinosauri in queste terre.
La mostra a tema preistorico che ha per protagonisti i giganteschi dinosauri dominatori dell'Era Mesozoica, come il Tirannosauro e il Diplodoco, e tante altre specie vissute in un arco di tempo di 400 milioni di anni, dal Paleozoico fino ai giorni nostri: alcune altrettanto iconiche, come il Mammut e l'Uomo di Neanderthal, simboli dell'era glaciale, altre più piccole o meno note, ma non per questo meno evocative di Mondi primordiali oggi scomparsi.
 
Creata da un team interamente italiano con la consulenza di paleontologi professionisti in tutte le fasi di realizzazione, la mostra, attraverso l'impatto emozionale di un allestimento spettacolare, trasmette contenuti aggiornati ai continui progressi della ricerca nel settore.
La formula di cultura-intrattenimento adottata vuole coinvolgere il pubblico e avvicinarlo all'ambiente degli addetti ai lavori, sottolineando il contributo degli scienziati e degli artisti all'affascinante lavoro di ricostruzione della Storia della Vita a partire dallo studio delle testimonianze fossili.
 
Dinosauri in Carne e Ossa, prevede attività didattiche e ricreative per gli studenti, le famiglie e gli appassionati di Preistoria, con l'obbiettivo di trasformare la visita in una vera e propria esperienza nel vasto mondo della paleontologia e in particolare della paleontologia italiana.L'arco di tempo rappresentato dai modelli va da più di 400 milioni di anni fa fino ai giorni nostri.
Il percorso espositivo articolato in diverse sezioni, tutte corredate di pannelli didattici illustrati adatti a soddisfare ogni curiosità con contenuti rigorosamente scientifici

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni