Home | Interno | Ambiente | La genetica conferma: è JJ4 l'orsa radiocollarata sul Peller

La genetica conferma: è JJ4 l'orsa radiocollarata sul Peller

Adesso si possono seguire con certezza i movimenti segnalati dal suo radiocollare

L'orsa catturata, radiocollatata e quindi rilasciata dal Corpo forestale trentino l'altra notte sul Monte Peller, è proprio JJ4.
La conferma è arrivata questo pomeriggio dai laboratori della Fondazione Mach dove i forestali avevano inviato i campioni di tessuto prelevati, come prevede la procedura che dà esecuzione all'ordinanza firmata dal presidente della Provincia dopo il ferimento di due uomini che si erano imbattuti nell'animale lo scorso 22 giugno.
 
Già a seguito di quell'episodio erano stati effettuati prelievi ed analisi su tracce organiche raccolte sul posto e rimaste sui vestiti dei feriti.
Questa operazione aveva consentito di stabilire l'identità dell'animale.
Fin da subito è partito il monitoraggio ed il presidio della zona, per garantire la sicurezza degli escursionisti ma al tempo stesso per definire le migliori modalità per procedere alla cattura.
Cosa che è avvenuta l'altra notte.
 
Ora il nuovo riscontro dai laboratori della Fem consente di stabilire con certezza che gli impulsi provenienti dal Monte Peller provengono dal radiocollare che JJ4 porta con sé.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni