Home | Interno | Ambiente | La qualità dell'aria del mese di dicembre

La qualità dell'aria del mese di dicembre

Il report relativo al Trentino si può consultare sul sito di Appa

Il mese di dicembre 2020 è stato caratterizzato da concentrazioni degli inquinanti polveri sottili PM10 e biossido di azoto NO2 tipiche dei mesi invernali.
Per le polveri sottili PM10 i dati del 2020 confermano per l’ottavo anno consecutivo il rispetto dei limiti previsti, con particolare riferimento al numero di superamenti del limite della media giornaliera di 50 µg/m3.
Per le concentrazioni di biossido di azoto NO2 si segnala il rispetto del limite previsto per la media annuale, fissato a 40 µg/m3, in tutte le stazioni della rete, e in particolare, per la prima volta, anche presso il sito di traffico di Trento in via Bolzano, dove si registra un valore medio pari a 36 µg/m3.
Il calo della concentrazione di questo inquinante nel 2020, anno della pandemia da Coronavirus, rispetto al passato è legato anche alle misure sanitarie in essere.
 
L’andamento delle concentrazioni di polveri sottili PM10 nel mese di dicembre è stato influenzato principalmente dalle condizioni meteorologiche, con alternanza di fenomeni di accumulo e di dispersione degli inquinanti.
Anche nel mese di dicembre, come ad ottobre e novembre, è stata registrata tuttavia un’unica giornata con concentrazione di PM10 superiore al limite previsto.
 
Le concentrazioni di biossido di azoto NO2, in linea con l’andamento stagionale di questo inquinante, sono in aumento rispetto ai mesi precedenti.
I valori delle medie mensili dei mesi di dicembre degli ultimi 5 anni confermano il trend di riduzione in atto per questo inquinante.
In tutte le stazioni di fondovalle della rete provinciale, la media annuale 2020 risulta essere la più bassa ad oggi registrata.
Al trend in calo si sono poi sommati gli effetti delle misure di limitazione alle attività produttive e alla circolazione del traffico dovute all’emergenza sanitaria, che hanno portato ad una riduzione delle emissioni di inquinanti provenienti dal traffico, in particolare nel periodo di lockdown.

Info.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni