Home | Interno | Ambiente | Protezione civile trentina, allerta gialla: possibili forti temporali

Protezione civile trentina, allerta gialla: possibili forti temporali

I fenomeni potranno risultare intensi con grandine, raffiche di vento e precipitazioni abbondanti in breve tempo

image

>
Causa condizioni di instabilità atmosferica che dureranno indicativamente fino a domani, mercoledì 22 giugno, a partire dal pomeriggio e nella serata di oggi è previsto l'arrivo di forti temporali.
I fenomeni potranno risultare intensi con grandine, raffiche di vento e precipitazioni abbondanti in poco tempo e tenderanno ad interessare con maggiore probabilità i settori settentrionali della provincia (in particolare le valli nord-orientali), per questo la Protezione civile ha emesso un bollettino di allerta gialla (ordinaria).
Per domani, rovesci e temporali potranno iniziare dalla tarda mattinata, con un rapido movimento verso est, ma la probabilità di fenomeni intensi si prevede inferiore rispetto ad oggi.
 
In base alle previsioni meteorologiche si ritengono possibili, a partire dal primo pomeriggio di oggi problemi dovuti a:
- erosioni e smottamenti nel reticolo idrografico, ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale, allagamenti, frane e colate rapide;
- forti raffiche di vento, grandine e fulminazioni.
Sono possibili disagi ed effetti (anche interruzioni) sulla viabilità e sulle reti aeree di comunicazione e di distribuzione di servizi.
 
La Protezione civile del Trentino ha emesso un’allerta ordinaria (gialla) per temporali ed idrogeologica. Il sistema di protezione civile è quindi attivato e si invita la popolazione:
- a porre massima attenzione alle condizioni dei luoghi da percorrere, anche con automezzi, e ad evitare di immettersi in aree che presentino condizioni anomale o di pericolo, ad evitare di avvicinarsi ai corsi d’acqua, alle piste ciclabili prossime ai corsi d’acqua, a zone depresse (conche e sottopassi), alle rampe ed ai versanti che possono subire smottamenti e ad evitare di sostare sotto gli alberi, impalcature, cartellonistica, segnaletica, pali e presso edifici con coperture instabili;
- a comunicare tempestivamente al numero unico 112 eventuali situazioni di emergenza (per chiunque si trovi sul territorio dei cinque Comuni del Primiero contattare il numero verde di emergenza 800 112000).
 
Informazioni sulle norme di autoprotezione sono disponibili sul sito web:
https://rischi.protezionecivile.gov.it/it/meteo-idro/sei-preparato

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande