Home | Interno | Censimento 2011 | Censimento: un questionario in due versioni, rosso e verde

Censimento: un questionario in due versioni, rosso e verde

Predisposta una versione completa (rossa) con 84 domande e una ridotta (verde) con solo 35 domande

Sono in distribuzione i questionari del 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni e della Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra.
Per il Censimento della popolazione Istat ha predisposto due versioni del questionario di rilevazione, una lunga (colore rosso) contenente 84 quesiti, e una in forma ridotta (colore verde), di 35 domande.
 
Nei comuni con meno di 20.000 residenti tutte le famiglie riceveranno il modello in forma completa (colore rosso) mentre nei comuni di Trento e Rovereto, in base a una strategia campionaria, ai due terzi delle famiglie residenti verrà consegnato il questionario in forma ridotta (colore verde) e alle restanti famiglie quello in forma completa (colore rosso).
Proseguono regolarmente in questi giorni in tutti i comuni del Trentino le attività relative al 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni e alla Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra.
Dalla prima settimana di ottobre le famiglie stanno ricevendo i questionari di rilevazione che dovranno compilare con riferimento alla data del 9 di ottobre.
 
Per quanto riguarda il Censimento della popolazione, le famiglie potranno scegliere di compilare il modello on line e restituirlo via internet oppure di compilare il modello cartaceo che hanno ricevuto a casa e riconsegnarlo in un centro comunale di raccolta o in uno degli uffici postali distribuiti sul territorio.
Per la rilevazione sulla consistenza e dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra può essere compilato solo il modello cartaceo che andrà restituito al proprio comune di residenza oppure trasmesso allo stesso attraverso la Posta Elettronica Certificata (PEC).
Per il 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Istat ha predisposto due versioni del questionario di rilevazione, una lunga contenente tutti i quesiti previsti dal piano di rilevazione censuaria e una in forma ridotta, allo scopo di ridurre al massimo l’onere sui rispondenti.
 
Il questionario ridotto (colore verde) contiene solo le informazioni di carattere prettamente socio-demografico e viene distribuito ai due terzi delle famiglie residenti nei centri abitati dei Comuni capoluogo di provincia (Trento) o con almeno 20 mila abitanti al 1° gennaio 2008 (in Trentino solo Rovereto). Nei restanti Comuni viene utilizzato unicamente il modello in forma completa (colore rosso), che contiene, oltre a tutte le informazioni presenti nel questionario ridotto, anche alcune informazioni di carattere socio-economico.
Pertanto nei comuni con meno di 20.000 residenti tutte le famiglie riceveranno il modello in forma completa (rosso) mentre nei comuni di Trento e Rovereto verranno consegnati, in base ad una strategia campionaria, i questionari in forma ridotta (verde) o in forma completa (rosso).
 
Il questionario in forma ridotta rappresenta una opportunità per ridurre significativamente il fastidio statistico su una parte dei rispondenti.
Comprende pochi quesiti (35 domande in tutto) che assicurano comunque la disponibilità, per tutta la popolazione, di informazioni rilevanti tra cui il titolo di studio, la condizione professionale e il luogo di studio o di lavoro.
Il questionario in forma completa è simile, in termini di domande, a quello proposto in occasione del Censimento del 2001 e include, oltre alle variabili della forma ridotta, approfondimenti relativi all’istruzione, al lavoro, al pendolarismo e alle difficoltà nelle attività della vita quotidiana. In questo caso le domande proposte sono 84.
Ricordiamo che per compilare e restituire il questionario nelle diverse modalità previste c’è tempo fino alla fine dell’anno in corso per le famiglie che risiedono nella maggior parte dei comuni trentini, fino al 31 gennaio 2012 per quelle residenti nei comuni di Trento, Rovereto e Pergine Valsugana.
 
Per qualsiasi chiarimento il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento ha attivato un servizio di assistenza alle famiglie:
- Numero verde: 800 196 081 (tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 19.00)
- Posta elettronica:
cens.statistica@provincia.tn.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni