Home | Interno | Forze Armate | Missione: Esercito e sicurezza in montagna

Missione: Esercito e sicurezza in montagna

In Alta Val Pusteria si formano i nuovi «soccorritori piste» con le stellette

image

>
Con la prima neve già abbondantemente caduta e gli impianti ormai quasi tutti pronti all’imminente apertura della stagione sciistica, le Truppe Alpine preparano in Val Pusteria i nuovi assistenti militari alle piste da sci dell’Esercito – più comunemente conosciuti come «soccorritori piste» – che verranno impiegati in numerosi comprensori sciistici lungo l’intero arco alpino e nell’appennino abruzzese.
 

 
La loro formazione è affidata agli istruttori del 6° reggimento Alpini, Unità dell’Esercito altamente specializzata nell’addestramento e la condotta di operazioni in ambiente montano, coadiuvati per gli aspetti sanitari dal personale del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana (Centro di Mobilitazione Nord Est).
 

 
Un servizio quanto mai importante che garantisce serenità ai tanti frequentatori delle piste da sci e che, unitamente alle informazioni meteonivologiche fornite quotidianamente dal servizio Meteomont (www.meteomont.org), conferma il costante impegno dell’Esercito a favore della popolazione e della sicurezza in montagna.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni