Home | Interno | Forze Armate | La Fanfara della brigata Julia in concerto a Vipiteno

La Fanfara della brigata Julia in concerto a Vipiteno

I musicisti della fanfara si esibiscono nella suggestiva cornice dei mercatini di Natale

image

>
La fanfara della Brigata Alpina «Julia» si è esibita nella serata di ieri in una sfilata per il centro di Vipiteno, concludendo la propria visita in Alto Adige con un concerto presso la città vecchia.
La celebre formazione musicale ha eseguito brani della tradizione alpina (militare e non), ed alcuni famosi brani del classico repertorio natalizio e moderno.
 
Questo evento è stato fortemente voluto dal Comandante del 5° Reggimento Alpini, Col. Massimiliano Gualtieri, che ha colto l’occasione dello scambio degli auguri natalizi per evidenziare la grande vicinanza del reparto alla cittadinanza.
«…Al termine di un periodo di assenza di gran parte del personale dalla città di Vipiteno in quanto impegnato per oltre sei mesi nell’Operazione Strade Sicure presso Milano, Brescia, Bolzano e il valico di confine del Brennero, abbiamo voluto condividere con i rappresentanti delle istituzioni locali – con tutta la cittadinanza e i tanti turisti in vacanza – il rientro in sede dei nostri militari.
«Anche se i diversi impegni operativi, esteri e nazionali, portano diverse volte gli alpini del 5° ad allontanarsi da Vipiteno per lunghi periodi, il rientro in caserma è sempre un momento che rafforza lo spirito di corpo e che credo sia positivo anche per la comunità di Vipiteno che ci ospita.»
 
Diversi gli ospiti e le autorità presenti, tra cui il sindaco di Vipiteno Dr. Fritz Karl MESSNER, che ha sottolineato la grande importanza del lavoro svolto da tutti i militari italiani impegnati nelle operazioni all’estero ed in Italia, dando il suo personale bentornato agli alpini del 5° Reggimento dopo i diversi mesi trascorsi in operazione lontano dalla sede di servizio.


 
 La fanfara della «Julia 
Fondata nel 1967 ed attualmente composta da una trentina di musicisti, per la quasi totalità diplomati nei migliori conservatori d’Italia – è una formazione indispensabile nel mantenere vive le tradizioni del corpo alpino attraverso la musica, da sempre una componente fondamentale delle unità militari; nel corso degli anni, il repertorio della fanfara si è aperto a tutta una serie di brani che comprendono famose composizioni del patrimonio musicale nazionale ed estero, dalla musica classica a quella moderna.
Grazie a questo repertorio vasto e variegato, diverse sono le esibizioni che la fanfara svolge durante l’anno, anche non necessariamente collegate a cerimonie militari, come ad esempio l’audizione da Papa Francesco in Vaticano lo scorso ottobre.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni