Home | Interno | Forze Armate | Forze Armate in azione per bonifica di ordigni al Lago d’Iseo

Forze Armate in azione per bonifica di ordigni al Lago d’Iseo

Esercito e Marina Militare impegnati nella bonifica di oltre 300 residuati bellici

image

>
Dopo oltre tre settimane di intensa attività gli artificieri dell’Esercito del 10° reggimento Genio Guastatori di Cremona e i palombari subacquei del COMSUBIN della Marina Militare hanno completato un impegnativo intervento di bonifica di residuati bellici sulle sponde bergamasche del lago d’Iseo.
I militari delle Forze Armate hanno portato alla luce oltre 300 residuati bellici tra i quali bombe da mortaio, bombe da fucile, granate di artiglieria e mine anticarro, molti in ottimo stato di conservazione.
I palombari subacquei di COMSUBIN della Marina Militare si sono occupati della rimozione subacquea dei numerosi ordigni che giacevano sul fondale del lago d’Iseo.
 
Operando a una profondità di circa 50 m. e in scarse condizioni di visibilità hanno rimosso 210 ordigni esplosivi di diversa natura che erano stati gettati nel lago al termine del secondo conflitto mondiale.
Gli artificieri dell'Esercito hanno provveduto a mettere in sicurezza gli inneschi dei residuati bellici recuperati e a verificarne lo stato di usura al fine di procedere alla loro distruzione.
Le complesse operazioni di bonifica si sono svolte senza particolari disagi, grazie all’intervento coordinato di tutti i soggetti istituzionali interessati, a guida della Prefettura di Bergamo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni