Home | Interno | Riva Arco Torbole | Denunciato a Riva del Garda un minorenne per spaccio

Denunciato a Riva del Garda un minorenne per spaccio

È stato pizzicato dalla volante del Commissariato mentre spacciava a maggiorenni

Mercoledì 2 dicembre la Squadra Volante del Commissariato di Riva del Garda, nel corso delle attività di contrasto del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, ha denunciato un minorenne italiano sorpreso mentre spacciava a dei maggiorenni.
Il personale del Commissariato verso le ore 14.00, nei pressi della stazione autocorriere di Riva del Garda, fermava tre giovani, di cui due maggiorenni, che alla vista degli Agenti cercavano di dileguarsi in una via laterale.
All’atto dell’identificazione uno dei tre faceva cadere a terra una piccola pallina, nel tentativo di sfuggire al controllo.
La manovra non sfuggiva però agli uomini della Volante che recuperavano l’involucro scoprendo che all’interno vi era occultata una piccola quantità di droga.
Ne seguiva la perquisizione dei tre, durante la quale veniva rinvenuta, addosso al minorenne, circa 40 grammi di hashish.
 
Visto l’epilogo al minorenne, che riconosceva di aver ceduto della sostanza stupefacente, venivano sequestrati, oltre allo stupefacente, anche del denaro e due telefoni cellulari.
L’altro ragazzo, che aveva tentato, invano, di nascondere la dose acquistata poco prima è stato segnalato al Commissariato del Governo, quale assuntore di sostanze stupefacenti per l’applicazione delle previste sanzioni amministrative.
«La droga, commenta il Vice Questore Salvatore Ascione, che appartenga alle c.d. sostanze pesanti come eroina o cocaina oppure a quelle c.d. leggere marjuana o hascisc crea dipendenza. Spesso si pensa, erroneamente, che lo spinello non abbia delle conseguenze immediate e pertanto non faccia male. Questi sequestri ci danno l’occasione, invece, per ribadire, soprattutto ai più giovani, che tutte le droghe hanno delle conseguenze che possono cambiare, a volte in maniera radicale, l’esistenza, creando piano piano quella dipendenza che può rendere schiavi per sempre.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni