Home | Interno | Riva Arco Torbole | Fibra ultraveloce, Tim collega a Riva mille unità immobiliari

Fibra ultraveloce, Tim collega a Riva mille unità immobiliari

Il piano di cablaggio è portato avanti grazie alla collaborazione con il Comune e la Provincia Autonoma di Trento e permette connessioni fino a 1 Gigabit/s

TIM attraverso FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo, sta accelerando a Riva del Garda il proprio piano di cablaggio con la fibra ultraveloce che ha già interessato 1.000 unità immobiliari grazie alla realizzazione di oltre 280 nuovi nodi ottici, cioè i punti di accesso della rete che servono le abitazioni e gli uffici e le strutture alberghiere.
Riva del Garda fa parte, infatti, del piano nazionale di cablaggio di FiberCop che ha l’obiettivo di realizzare la rete di accesso secondaria in fibra ottica nelle aree nere e grigie del Paese per sviluppare soluzioni FTTH (Fiber To The Home) secondo il modello del co-investimento “aperto” previsto dal nuovo Codice Europeo delle Comunicazioni Elettroniche.
L’investimento stimato da parte del Gruppo TIM per la realizzazione della nuova rete in fibra ottica è pari a circa 2,0 milioni di euro.
 
«Il Trentino sta investendo – sottolinea l’assessore provinciale allo sviluppo economico, lavoro e ricerca, Achille Spinelli – soprattutto per garantire ai cittadini nuove opportunità e alle imprese sul territorio maggiore competitività.
«Nel caso di Riva del Garda poter contare su una connettività veloce e stabile rappresenta la risposta concreta alle esigenze degli operatori economici, turistici in particolare.
«L’Alto Garda è destinazione turistica tra le più importanti in Europa, grazie alla bellezza del paesaggio e a servizi di nuova generazione, particolarmente apprezzati dai turisti.»
 
Nella posa della fibra ottica vengono utilizzate, laddove possibile, le infrastrutture già esistenti.
Nel caso sia necessario effettuare scavi, questi sono realizzati adottando tecniche innovative a basso impatto ambientale.
TIM sta operando in partnership con l’Amministrazione comunale e la PAT per limitare il disagio alla cittadinanza e procedere speditamente con la realizzazione della nuova rete.
La fibra super-veloce, che abilita ad oggi collegamenti fino a 1 Gigabit/s, consente di accelerare i processi di digitalizzazione sul territorio a beneficio di cittadini, imprese e pubblica amministrazione, e di assecondare al meglio le esigenze professionali anche legate allo smart working e alla didattica a distanza.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande