Home | Interno | Riva Arco Torbole | Franco Gatti nuovo coordinatore regionale delle Città dell’Olio

Franco Gatti nuovo coordinatore regionale delle Città dell’Olio

Consegnato il premio «Oil Best Città dell’Olio» all’azienda Agricola Brioleum di Arco con la menzione di merito «Giovane Imprenditore» all’Ercole Olivario

image

>
Franco Gatti, Consigliere delegato del Comune di Riva del Garda è il nuovo coordinatore delle Città dell’Olio del Trentino Alto Adige. Ad eleggerlo all’unanimità sono stati i rappresentati di tutti Comuni presenti ad Arco al primo coordinamento regionale delle Città dell'Olio trentine, rappresentata fino ad oggi nella rete delle oltre 400 Città dell’Olio italiane, dal consigliere nazionale e vicesindaco del Comune di Arco Roberto Zampiccoli.
Nell’occasione è stato consegnato il premio «Oil Best Città dell’Olio» all’azienda Agricola Brioleum di Arco che ha ricevuto la menzione di merito «Giovane Imprenditore» all’Ercole Olivario. Ha ritirato il premio per l’Azienda, Gian Piero Scannone.
 
«Ringrazio i colleghi e il consigliere nazionale Roberto Zampiccoli per la fiducia che hanno riposto in me, sono molto contento per questo incarico ma allo stesso tempo sento la responsabilità  per far sì che con le Città dell’Olio della nostra regione lavorino in rete per valorizzare l’olio extravergine d’oliva e il paesaggio olivicolo del nostro territorio, collaborando con i nostri olivicoltori alla promozione dell’olio EVO e dell’oleoturismo» ha dichiarato il neoeletto coordinatore Franco Gatti.
 
«Faccio i miei complimenti e gli auguri di buon lavoro a Franco Gatti e all’ottima squadra che lo accompagnerà. Sono certo, che gli amministratori che ne fanno parte contribuiranno a far crescere il protagonismo delle Città dell’Olio trentine all’interno della nostra grande associazione. Credo fortemente che unendo le forze, condividendo buone pratiche e facendo sinergia, possiamo ottenere risultati importanti nella diffusione della cultura dell’olio, nella valorizzazione del paesaggio olivicolo e nella costruzione di un’offerta turistica mirata alla conoscenza del prodotto e del territorio» ha dichiarato Michele Sonnessa Presidente dell’Associazione Città dell’Olio. Sono quattro le Città dell’Ollio trentine: Arco, Nago-Torbole, Riva del Garda e Tenno a loro si unisce anche la CCIAA di Trento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande