Home | Interno | Riva Arco Torbole | Incontro con la cooperativa sociale Eliodoro

Incontro con la cooperativa sociale Eliodoro

Una cooperativa sociale che opera per la promozione umana e svolge attività per la crescita, l’integrazione e l’inclusione sociale

image

>
Lunedì scorso, sono intervenuti alla riunione del Rotary Club Riva del Garda, quali rappresentanti della Cooperativa Eliodoro, il Vice Presidente prof. Roberto Girardi, la Direttrice f.f. dott.ssa Danila Carrara e la Responsabile del Centro del Fare Susanna Bonollo.
La Presidente del R.C. Riva del Garda dott.ssa Manuela La Via, accogliendo gli Ospiti, ha ricordato che trattasi di Cooperativa sociale, con sede in Riva del Garda, che opera per la promozione umana e svolge attività per la crescita, l’integrazione e l’inclusione sociale di persone, che si trovano in situazioni di bisogno, svantaggio, emarginazione o vulnerabilità, con la quale lo stesso Rotary Club intrattiene da anni rapporti di collaborazione nella propria attività di servizio, in favore della Comunità.

Il Vice Presidente Roberto Girardi ha inizialmente ringraziato il Socio del Club ing. Andrea Santini, per le competenze professionali dal medesimo profuse, in relazione all’idea-progetto di ristrutturazione e riqualificazione dell’immobile di proprietà dei Missionari Verbiti.
La Direttrice f.f. Danila Carrara ha quindi illustrato, con la proiezione delle relative immagini, le attività svolte da Eliodoro, ringraziando il Club per la recente donazione, grazie alla quale la Cooperativa ha potuto finanziare:

a - l’acquisto di un forno per la ceramica, da utilizzare nel laboratorio per l’inclusione sociale, aperto a tutte le disabilità e situazioni di fragilità, attraverso il quale gli utenti possono esprimersi con la pittura e la decorazione di oggetti, in modo creativo e libero da schemi e condizionamenti;

b - il riconoscimento di un contributo mensile, quale «assegno di addestramento», in favore delle ragazze che frequentano il Centro del Fare e che hanno acquisito l’arte del cucito.

La Responsabile di tale Centro del Fare Susanna Benollo ha evidenziato in proposito che, pur se il contesto lavorativo è protetto, la stessa, che addestra e segue le ragazze nella creazione dei capi, cerca comunque di mantenere un approccio fortemente imprenditoriale, rispetto alla gestione e alla valutazione dell’operato lavorativo delle ragazze, con l’obiettivo di creare una loro professionalità specifica.
Tale Centro del Fare è infatti un ambiente di tirocinio e formazione, nel quale si lavora sulla consapevolezza delle ragazze e sul raggiungimento di competenze, anche con riferimento all’acquisizione di una sicurezza nella presentazione ad un colloquio lavorativo.

La Direttrice f.f. Danila Carrara ha infine ricordato che i lavori delle persone che frequentano i percorsi della Cooperativa sono in mostra e si possono acquistare nel negozio «D/me» in Viale San Francesco, 16, a Riva del Garda, che è stato proprio pensato ed arredato, tenendo come focus l’unicità dei prodotti e l’unicità delle persone che li realizzano.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande