Home | Interno | Riva Arco Torbole | L’APT presenta gli ambassador sportivi del Garda Trentino

L’APT presenta gli ambassador sportivi del Garda Trentino

Il campione olimpico Ruggero Tita e il mezzofondista Nekagenet Crippa con Stefano Ghisolfi, Nicolò Renna, Bruno Martini, Chiara Benini Floriani ed Eleonora Farina

image

Chiara Benini Floriani.

Con l’entrata di Comano, Ledro e Valle dei Laghi nella realtà di Garda Dolomiti S.p.A., il territorio ha ampliato i suoi confini e arricchito il già nutrito patrimonio naturalistico, il biglietto da visita ideale per gli ospiti che vogliono mettersi alla prova con esperienze outdoor sempre diverse. Per rafforzare ulteriormente la vocazione di questo territorio per lo sport e per confermare il profondo legame con atleti di livello internazionale, Garda Dolomiti S.p.A. ha presentato oggi, Martedì 29 marzo, presso il Circolo Surf Torbole, gli ambassador sportivi di alcune delle discipline outdoor più amate e praticate nel Garda Trentino. Sono intervenuti: Ruggero Tita - nuovo testimonial territoriale - e Chiara Benini Floriani per la vela, Stefano Ghisolfi per l’arrampicata sportiva, Nicolò Renna per il windsurf ed Eleonora Farina per la mountain bike, oltre a Massimo Eccel, Vice-Presidente CONI Trento, e a Silvio Rigatti e Oskar Schwazer Presidente e Direttore di Garda Dolomiti S.p.A.
 
Il Garda Trentino si propone davvero come il contesto ideale per la preparazione degli ambassador in vista delle competizioni che li vedranno protagonisti nel corso della stagione. La presenza degli atleti nelle competizioni di primo piano a livello globale garantisce, al tempo stesso, visibilità e comunicazione per il territorio nei confronti di pubblici compatibili e importanti per le strategie di destinazione.
«Sappiamo l’importanza dello sport nel nostro territorio e avere testimonial di questo livello è motivo di grandissimo orgoglio per tutti noi - ha commentato Silvio Rigatti, Presidente di Garda Dolomiti S.p.A. - Quando i nostri atleti si mettono in luce in giro per il mondo, questo rappresenta un grandissimo successo per tutto l’ambito, perché certifica ulteriormente il territorio come alleato ideale per una preparazione di livello assoluto».


Nicolò Renna.

Lo specchio blu del lago di Garda ha visto nascere nelle sue acque giovani campioni che stanno riscontrando un grandissimo successo a livello nazionale e internazionale, dimostrando come questa palestra naturale sia il luogo perfetto per inseguire i traguardi più importanti.
L'esempio più recente e fulgido è quello di Ruggero Tita, nuovo testimonial vela del Garda Trentino, laureatosi pochi mesi fa Campione Olimpico a Tokyo nella categoria Nacra 17, e che avrà nei Mondiali in programma in Canada il grande obiettivo della nuova stagione.
Altro volto del settore vela sarà la rivana Chiara Benini Floriani che lo scorso giugno ha conquistato l’argento al campionato europeo Under 21 nella classe olimpica ILCA 6.

Per il windsurf, il Garda Trentino ha riconfermato come suoi ambassador Nicolò Renna, che lo scorso ottobre a Marsiglia è diventato campione europeo under 21 della classe olimpica iQFoil (la nuova classe presente a Parigi 2024), e Bruno Martini (assente alla presentazione per motivi agonistici), il quale tra pochi giorni entrerà a far parte del team internazionale JP boards e Neilpryde Sails, uno dei team più prestigiosi al mondo che annovera tra i suoi atleti il 25 volte campione del mondo Antoine Albeau.
 

Ruggero Tita.

Le pareti rocciose a picco sul lago hanno attirato il più forte climber italiano Stefano Ghisolfi, che sei anni fa ha lasciato Torino per abbracciare Arco alla ricerca di falesie inesplorate e regalare nuove perle al paradiso verticale del Garda Trentino. Nel 2021 Ghisolfi ha liberato ben due vie nella falesia di Arco, «Erebor» a gennaio, ad oggi la via più difficile d’Italia gradata 9b/+, e a dicembre «The Lonely Mountain», gradata 9b.
Con l’ingresso della Valle dei Laghi nella realtà di Garda Dolomiti, nuovi percorsi rocciosi ad alto tasso adrenalinico hanno arricchito ulteriormente il mare di percorsi e possibilità per Eleonora Farina, campionessa europea e italiana di downhill nel 2017, originaria di Pietramurata.
 
L’altra new entry tra gli ambassador di quest’anno, oltre al velista Tita, è il mezzofondista azzurro Nekagenet Crippa (assente per motivi agonistici), fratello maggiore di Yeman: una scelta che sottolinea come il Garda Trentino, oltre a essere un vero e proprio gioiello per gli sport d’acqua, le falesie e i tracciati bike, offra numerose opzioni anche per chi ama correre - che si tratti di trekking o trail running o di attività podistica sui sentieri immersi nei boschi o a picco sul lago.

«Il Garda Trentino ha tutto quel che serve per una qualità della vita ideale - ha concluso Oskar Schwazer, Direttore di Garda Dolomiti S.p.A. - Quella con gli atleti è una sinergia vincente, nella quale il territorio offre loro le migliori opportunità per prepararsi ed esprimersi al meglio, ricevendone al tempo stesso visibilità ad ogni latitudine dello sport mondiale. Questi ragazzi sono i volti di un territorio che punta su qualità e professionalità a tutti i livelli, lavorando su sé stesso con la stessa dedizione di un atleta professionista».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande