Home | Interno | Riva Arco Torbole | Sul Garda Trentino Lupo Cup 420 al Circolo Vela Torbole

Sul Garda Trentino Lupo Cup 420 al Circolo Vela Torbole

Da sabato Regata Nazionale Open Skiff e RS Aero al Circolo Vela Arco

image

Foto di Giovanni Poretto.

Sul Garda Trentino, finita la carica dei 1.000 Optimist nella settimana di Pasqua, prosegue con ritmo incalzante la stagione delle regate veliche organizzate dai vari circoli.
Mercoledì 20 aprile infatti al Circolo Vela Torbole sono iniziate le regate della 2ª Lupo Cup, manifestazione riservata alla classe 420, doppio propedeutico all’olimpica 470, che fino a sabato avrà in acqua 66 equipaggi provenienti soprattutto da Germania, oltre che da Croazia e Polonia.

La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, è nata per festeggiare il gemellaggio tra il Circolo Vela Torbole e il Bayerischer Yacht Club (Germania), che da moltissimi anni porta a Torbole le sue squadre agonistiche per allenarsi.

La prima giornata, sebbene caratterizzata da tempo nuvoloso, non ha fallito in termini di vento, che è soffiato sui 13 nodi e ha permesso la disputa di tre appassionanti regate. Il programma prevede 3 prove al giorno con un massimo di 12 totali.
Dopo le prime regate molto equilibrio nelle primissime posizioni dove si trovano 3 equipaggio in parità di punteggio: dopo 3 regate in testa l'equipaggio tedesco Gericke-Schwarz, a seguire i croati Ema-Scheidtl, Lysander-Boetsch (GER) e Fleischer-Gnass (GER), tutti a 15 punti, 6 dai primi.


 
Mentre la Lupo Cup andrà a concludersi sabato, nello stesso giorno al Circolo Vela Arco inizierà la 2ª regata nazionale della classe Open Skiff e RS Aero: la prima, classe singola per bambini e ragazzi dai 9 ai 17 anni, suddivisi nelle categorie under 12, under 15 e under 17, ha un centinaio di pre-iscritti, pronti a divertirsi con l’acrobatico e agile scafo.
Insieme ai giovanissimi sarà affiancata anche la Regata Nazionale della classe RS Aero, singolo performante, che ha attirato non solo giovani, ma ex regatanti della classe Laser.
 
Ad Arco, con la collaborazione della Federazione Italiana Vela e il Consorzio Garda Trentino Vela, sono attesi timonieri provenienti dalle due maggiori isole, Toscana, Lazio, Emilia Romagna, Marche, Campania e naturalmente Lago di Garda. Anche il Circolo Vela Arco schiererà come sempre la sua competitiva squadra agonistica, da anni ai vertici della classe Open Skiff.
Si regaterà fino a lunedì 25 aprile con un massimo di 10 prove totali, 9 per gli under 12.

Come sempre la gestione in acqua del campo di regata con boe e pilotine elettriche a controllo GPS, è affidata al Consorzio Garda Trentino Vela, che insieme ai circoli velici assicura la buona riuscita delle regate in collaborazione con gli ufficiali di Regata della Federazione Italiana Vela.

Classifica.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande