Home | Interno | Riva Arco Torbole | Weekend da sogno nel Garda Trentino per gli amanti del MTB

Weekend da sogno nel Garda Trentino per gli amanti del MTB

Presentata la 28ª edizione dell'evento dedicato alle «ruote grasse» che promette numeri da record per iniziare bene la stagione turistica altogardesana

image

>
Dopo il grande successo dello scorso ottobre, l’FSA Bike Festival - Garda Trentino torna a riproporsi nel tradizionale weekend che darà il via alla bella stagione nell’Alto Garda. Da venerdì 29 aprile a domenica 1° maggio l’area ex Cattoi di Riva del Garda ospiterà l’evento di punta per gli amanti della mountain bike, pronto a regalare numeri da record come preannunciato oggi, martedì 26 aprile, alla conferenza stampa svoltasi a Trento presso la sede di Trentino Marketing. Hanno partecipato all’incontro odierno l’Amministratore Delegato di Trentino Marketing Maurizio Rossini e il Presidente di Garda Dolomiti Azienda per il Turismo S.p.A. Silvio Rigatti.
 
«Il Bike Festival torna alle sue date storiche dando il via in grande stile alla stagione primaverile-estiva nel Garda Trentino - ha affermato Maurizio Rossini, Amministratore Delegato di Trentino Marketing -. La presenza massiccia dei maggiori marchi bike consacra il Bike Festival come appuntamento osservato non solo dall'Europa ma anche da tutto il mondo in generale, entrando di fatto nel novero delle maggiori manifestazioni internazionali. Per noi è un’occasione incredibile per presentare al mondo il Trentino e in particolare il Garda Trentino: ci impegneremo a garantire il massimo in termini di servizi cercando anche di educare al meglio i nostri ospiti, affinché il divertimento e il piacere di vivere un territorio sia abbinato anche all’attenzione e al rispetto per il territorio stesso.»
 
Il Bike Festival, organizzato dalla casa editrice tedesca Delius Klasing in collaborazione con l’APT Garda Dolomiti, propone una 28sima edizione all’insegna dei grandi numeri.
Sono attesi infatti oltre 50.000 visitatori che potranno testare gratuitamente oltre 2.000 mtb ed e-mtb. I 200 espositori, record assoluto per il Festival, presenteranno le novità di oltre 300 brand del settore MTB, mentre saranno circa 2.000 i partecipanti alle gare previste nel weekend, provenienti da oltre 25 nazioni.

«L'area ex Cattoi dispone di una superficie espositiva di 25.000 mq, studiata per far sì che lo sportivo del Garda Trentino, che a oggi rappresenta il 58,6% degli ospiti del territorio, possa sentirsi a casa. Il cuore del Bike Festival è la fiera outdoor con marchi importanti, eventi e ambassador che porteranno innovazione e spunti interessanti per chi ama questo settore – ha commentato Silvio Rigatti, Presidente dell’APT Garda Dolomiti. - Il Bike Festival è esposizione, competizione, ma anche grandi numeri e questo ci fa estremamente piacere perchè significa che Riva del Garda è stata scelta come vetrina internazionale sul mondo».
 
L’evento proporrà un programma ricco di emozioni grazie alle competizioni - l’attesissima SCOTT Bike Marathon, la Bosch eMTB Challenge supported by Trek e il Northlake Enduro - oltre allo Junior Trophy per i più piccoli – e all’intrattenimento.
I visitatori infatti potranno accedere gratuitamente all’area expo e assistere ad oltre 15 eventi, dagli show di bike trial con il fenomeno delle mtb Fabio Wibmer e la sua crew ai corsi di yoga per biker insieme all’esperto freerider Timo Pritzel.
La festa poi proseguirà anche la sera di sabato 30 aprile: dalle 19:00 l’area expo infatti ospiterà l’Open Night con musica, street food e tanto divertimento, seguita dal Bike Festival Party presso la Spiaggia degli Olivi dalle ore 22:00 circa.

Per maggiori informazioni sul programma clicca qui.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande