Home | Interno | Riva Arco Torbole | Windsurf, iniziata con il record foil la RRD One Hour Classic

Windsurf, iniziata con il record foil la RRD One Hour Classic

Venti atleti di Coppa del Mondo presenti a Torbole per un’edizione che fa sempre più ringiovanire la regata più storica organizzata dal Circolo Surf Torbole

image

Photo credit: Andrea Mochen.
 
Edizione record della RRD One Hour Classic, manifestazione organizzata dal Circolo Surf Torbole in collaborazione con la classe AICW (Associazione Italiana Classi WIndsurf) e Federazione Italiana Vela: è dal 1989, che questa manifestazione basata su una regata di 1 ora tra due boe al traverso sta riscuotendo sempre un grandissimo successo.
Quest’anno in particolare c’è la partecipazione di atleti, che rappresentano le eccellenze della specialità slalom pinna e foil, con tantissimi riders di Coppa del Mondo in gara. Oltre 100 i partecipanti, con iscrizioni a numero chiuso.
 

 
Alle 13:00 è partita la prima regata versione slalom pinna, mentre alle 15:30 la seconda “maratona” dell’ora, per tavole slalom foil, che hanno girato tra le due boe posizionate alle due estremità del Garda Trentino (a est-Conca d'Oro e ovest-Ponale).
Ed è subito record nella disciplina foil, con addirittura due bordi in più realizzati in 1 ora, a dimostrazione della grandissima evoluzione sia delle attrezzature, che degli atleti, sempre più preparati con le tavole volanti.
 

 
È stato l’olandese Vonk il vero mattatore, vincendo in entrambe le discipline: la prima, slalom pinna, l’ha dominata fin dall’inizio, dimostrando grande velocità e precisione in manovra: ha realizzato 19 lati in 1 ora e 1 minuto; dietro di lui il record man e atleta del Circolo Surf Torbole Bruno Martini e terzo l’altro italiano Matteo Iachino.
Ma è nel foil che Vonk ha frantumato il precedente record realizzato lo scorso anno da Bruno Martini: l’olandese ha chiuso in 1h 01’ ben 21 lati sui 19 precedenti.
 

 
Lo stesso Vonk ha raggiunto come velocità massima - la seconda in assoluto - 33,24 nodi nella gara foil.
Più veloce di lui come “top speed” Vrieswijk, che nell’ultimo bordo ha raggiunto i 33,59 nodi (oltre 62 Km/h).
Sabato si ripeterà il programma rispettando a seconda dell’intensità del vento la successione delle due discipline: con vento più forte parte prima la gara con tavole slalom pinna, con vento più leggero quelle foil.

Video partenza dal gommone «Coniglio».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande