Home | Interno | Riva Arco Torbole | Per la Fraglia Vela Riva il 2023 si moltiplica in trenta eventi

Per la Fraglia Vela Riva il 2023 si moltiplica in trenta eventi

La Fraglia entrerà nel vivo portando con sé nuovi appuntamenti e graditi ritorni che garantiranno la presenza di alcune migliaia tra velisti, familiari e addetti

image

>
Poche settimane ancora e il 2023 della Fraglia Vela Riva entrerà nel vivo: suddiviso in trenta eventi, il calendario del sodalizio rivano, premiato lo scorso anno con il prestigioso President Development Award di World Sailing, porta con sé nuovi appuntamenti e graditi ritorni che garantiranno, tra febbraio e ottobre, la presenza di alcune migliaia tra velisti, familiari e addetti ai lavori.

Ad aprire ufficialmente l'attività agonistica sarà la Youth Centenary Regatta (9-12 marzo), grande classico riservato alla classe Optimist che ha sempre risposto aderendo in massa a questa manifestazione internazionale che, nel corso del 2023, anticiperà di una sola settimana la Fraglia Cup (19 marzo) e di circa un mese il più atteso degli appuntamenti da tutti gli specialisti della più piccola tra le derive: il Meeting del Garda Optimist.
 
Giunto alla 41ma edizione, il Meeting del Garda Optimist in virtù dei suoi oltre 1.500 iscritti è una regata da Guinness dei Primati: come vuole la tradizione, questa partecipatissima regata anche nel 2023 avrà luogo nel week end di Pasqua (6-9 aprile) e sarà anticipata il giorno 8 dallo svolgimento della Country Cup powerede by Residence Centro Vela, che vedrà confrontarsi un velista per ciascuna delle Nazioni rappresentate tra le boe del Meeting.

Salutati i più giovani, tra il 22 e il 25 aprile sarà il turno dalla 29er Italian Cup cui, a strettissimo giro, seguirà il primo appuntamento con i multiscafi: tra il 28 e il 30 aprile, infatti, torneranno ad incrociare nelle acque dell'Alto Benaco gli M32 (European Series 1), nuovamente attesi alla Fraglia Vela Riva tra il 18 e il 20 maggio (European Series 2).
Nel mentre ci sarà tempo per altri tre eventi: Europa Cup ILCA (4-7 maggio), Fraglia Cup (14 maggio) e Riva Cup (16-18 maggio). Il mese di maggio si chiuderà con il ritorno a Riva dei velocissimi GC32, ospiti fissi da ormai diverse stagioni, chiamati a dare spettacolo tra il 24 e il 28.
 
Sarà quindi il momento (1-4 giugno) di uno dei main event del calendario internazionale del 2023: Riva del Garda, e la Fraglia, sono stati scelti infatti dalla J/70 International Class come sede della prima edizione della J/70 Corinthian World Cup. Un appuntamento che si attende molto partecipato, visti i quasi ottanta scafi presenti alla tappa finale della J/70 Cup 2022.


 
Giugno proseguirà quindi con i 49er (8-10 giugno), il Nastro Azzurro (11 giugno), la terza frazione degli M32 (16-18 giugno) e la sovrapposizione tra le regata degli UFO 22 (25-26 giugno) e della Spring Cup Yngling (22-26 giugno).
In luglio sarà la volta della terza frazione della Fraglia Cup (9 luglio), seguita a una settimana da un altro appuntamento internazionale molto prestigioso: il Campionato Europeo M32 (14-16 luglio), evento valido anche come quarta tappa del circuito.
 
Un week end a tutto Melges, invece, è previsto nella settimana seguente (21-23 luglio), con i Melges 24, classe tra le più affezionate alla Fraglia Vela Riva, che saranno di scena insieme ai Melges 32, di ritorno dopo una lunga assenza.
Archiviato luglio con la presenza dei Contender (28-30 luglio), ad agosto ci sarà spazio per la quarta tappa dea Fraglia Cup (15 agosto) e per il Campionato Italiano RS21 (25-27 agosto), classe one design tra le più emergenti.

Con settembre inizierà il rush verso il finale di stagione e alle Fraglia Vela Riva si continuerà a regatare senza soluzione di continuità: occasione saranno il Campionato Italiano Doppi (5-10 settembre), la frazione dei Logtze (10-12 settembre) e la quinta parte della Fraglia Cup (24 settembre).
La chiusura di stagione arriverà a ottobre, quando saranno di scena gli RS Feva (6-8 ottobre), il Trofeo Torboli-Kinder Cup (13-15 ottobre), riservato ai piccoli della classe Optimist, la frazione conclusiva della Fraglia Cup (22 ottobre) e il Campionato europeo 29er (26-29 ottobre).

«L’organizzazione delle regate è una parte importante dell’attività del nostro circolo ed è funzionale agli investimenti che facciamo per le attività sia giovanile che sociale, - ha spiegato Andrea Camin, presidente della Fraglia Vela Riva. - L’organizzazione delle regate di quest’anno è un importante banco di prova per perfezionare ulteriormente le nostre capacità operative e gestionali in vista della grande sfida che, con gli altri circoli dell’alto Garda, ci porterà ad organizzare il Campionato Mondiale Giovanile che si terrà dal 13 al 20 luglio 2024».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande