Home | Interno | Riva Arco Torbole | Maxi controllo al 8° Mandrea Music Festival di Arco

Maxi controllo al 8° Mandrea Music Festival di Arco

15 giovani segnalati per stupefacenti e uno denunciato per porto abusivo di coltello

La Stazione Carabinieri di Arco, dipendente dalla Compagnia di Riva del Garda, nell’attuazione di un mirato servizio per il controllo straordinario del territorio attuato dalle 15 alle 24 del sabato unitamente ad un’unità dei Carabinieri cinofili di Laives ed una della Polizia Locale dell’Alto Garda e Ledro hanno segnalato al Commissariato del Governo di Trento 16 giovani – quasi tutti provenienti da fuori Provincia (3 trentini di cui 1 di Riva del Garda) – per detenzione di stupefacenti per uso personale.
L’Arma arcense, con la preziosa collaborazione della Polizia Locale, come già attuato lo scorso anno ha organizzato un servizio di controllo specifico (antidroga e alcoltest) nei confronti dei partecipanti all’8° Mandrea Music Festival giudicato uno degli eventi imperdibili per il The Guardian.
 
Quindi sabato pomeriggio è stato istituito un posto di blocco nella frazione di Padaro al fine di effettuare mirati controlli di Polizia al fine di garantire la sicurezza stradale degli utenti.
Sono state controllate 42 autovetture, 53 persone, eseguite 36 perquisizioni personali/veicolari di cui 16 con esito positivo rinvenendo sostanze stupefacenti del tipo Marijuana e Hashish (complessivamente 72 grammi) e materiali connessi al loro consumo procedendo al sequestro amministrativo nei confronti di 15 giovani (3 ragazze) tutti residenti in Veneto, Alto Adige, Austria e 3 trentini (di cui 1 rivano).
 
4 ragazzi custodivano la sostanza in confezioni della cd Cannabis Light con CBD (Marijuana legale con principio attivo THC < a 0,6) ma le confezioni erano aperte e l’odore particolarmente forte e la resina presente sulle infiorescenze hanno fatto sorgere dubbi che si trattasse di tutt’altro seppur celato in una busta apparentemente legale (modo orami consueto dei consumatori di celare la cannabis convenzionale con quella legale anche se la Suprema Corte pochi giorni fa ha vietato la vendita di infiorescenze appartenenti alla cannabis light con principio attivo di CBD e THC inferiore allo 0,6%).
 
Nel corso delle perquisizioni è stato rinvenuto ad un ragazzo roveretano 1 coltello a serramanico con lama lunga 6 cm, procedendo al sequestro poiché il porto non era giustificato anche se il giovane ha riferito ai militari di voler andare a funghi, ma al polso aveva il braccialetto arancione monouso del festival quindi veniva deferito in stato di libertà alla Procura di Rovereto per violazione art.4 della legge 110/1975 per porto abusivo di armi evidenziando la pericolosità del gesto in un contesto di assembramento di persone (500 partecipanti).
 
Nel corso del servizio sono state impiegati 7 Carabinieri e 4 agenti della Polizia Locale con la Stazione Mobile per la redazione degli atti di Polizia Giudiziaria. Nel contempo sono stati utilizzati gli alcoltest controllando 20 conducenti e non riscontrando violazioni.
Ora le sostanze stupefacenti saranno inviate al LASS (laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Laives per le analisi e constatarne il principio attivo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone