Home | Interno | Riva Arco Torbole | Mondiale M32: lo statunitense Convexity passa in testa

Mondiale M32: lo statunitense Convexity passa in testa

Alla Fraglia Vela Riva dopo le regate dei giovani e delle classi monotipo, la grande vela torna con i catamarani M32 e a settembre sarà la volta dei volanti GC32

image

>
Seconda giornata a Riva del Garda dedicata ai Campionati Mondiali dei catamarani M32 con ulteriori 5 rapide regate, che hanno portato così a 10 il numero totale di prove disputate finora, a due giorni dalla conclusione.
Nonostante l’afa e il caldo insistente il Garda Trentino ha azionato come sempre la sua preziosissima macchina del vento e verso le 14 è partita regolarmente la prima prova di giornata con un vento da sud leggero, ma più che sufficiente per far regatare i grandi e veloci catamarani M32 impegnati in questi giorni per giocarsi il titolo iridato 2019.
Alla Fraglia Vela Riva dopo una stagione partita con le regate dedicate ai giovani, per poi proseguire con le varie classi Melges, è ora tempo di vela moderna, di alta tecnologia, di vela spettacolare, con protagonisti grandi team e velisti di fama internazionale, conosciuti nel mondo velico che ruota attorno a Coppa America, Match race e traversate oceaniche.
In corso infatti il Mondiale della classe M32, ma a settembre torneranno i GC 32, gli altri catamarani, che sono però foil e quindi «volanti».
 

 
Per quanto riguarda i Mondiali M32 iniziati martedì, oggi è stata la giornata del sorpasso del Team statunitense Convexity, che rispetto alla prima giornata ha accumulato la metà dei punti (11 contro i 23 di martedì), portandosi al comando con 2 punti di vantaggio sull’olandese Bliksem, peggio del primo giorno, ma ancora con il buon margine di 7 punti sull’altro team statunitense Convergence, terzo.
Convexity dopo un terzo e un quarto, ha migliorato con un secondo e due terzi, contro il 2-5-1-2-2 dell’altro americano Convergence, secondo miglior team di giornata.
L’olandese Bliksem, secondo nella classifica generale è partito bene con due primi parziali, seguiti da un 7-5-8, posizioni che lo hanno visto terzo team nella classifica virtuale di giornata, ma con 10 punti in più di Convergence.
 

 
La giornata è stata delicata sulle scelte tattiche: a volte chi ha scelto il centro lago anziché portarsi sotto la montagna, ha guadagnato molte posizioni.
Sarà interessante assistere le regate di giovedì, previste questa volta la mattina con il probabile vento da nord, solitamente molto rafficato.
Una variabile che potrà cambiare l’assetto della classifica provvisoria e che offrirà sicuramente regate interessanti, sperando che l’intensità sia più forte di quella di oggi, potendo così vedere i catamarani nella loro massima performance con vento e acqua abbastanza piatta.
Partenza dunque giovedì per le ore 8:30 e ancora 5 prove in programma per i 12 team, provenienti da 7 nazioni, che chiuderanno il mondiale organizzato dalla Fraglia Vela Riva su delega delle FIV Federazione Italiana Vela, venerdì.

Photo album.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni