Home | Interno | Salute | L'APSS per la Giornata mondiale dell’asma

L'APSS per la Giornata mondiale dell’asma

A Rovereto il 18 maggio visite e spirometrie gratuite per bambini

Il reparto di pediatria dell’ospedale di Rovereto in occasione della Giornata mondiale dell’asma propone per il 18 maggio una giornata dedicata alla salute dei bambini, offrendo visite specialistiche e spirometrie gratuite ai bambini tra i 6 e i 14 anni. Obiettivo dell’iniziativa è aumentare la conoscenza e la consapevolezza su una malattia come l’asma al fine di migliorarne il trattamento.
Per prenotare una visita gratuita occorre chiamare la segreteria dell’Unità operativa di pediatria del Santa Maria del Carmine dal lunedì al venerdì (9-13), al numero 0464 403977. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Simri (Società italiana per le malattie respiratorie infantili) e Federasma e Allergie.
 
L’asma bronchiale è una delle patologie croniche più diffuse in età pediatrica. Nei paesi occidentali, Italia inclusa, interessa circa un bambino su dieci e ha notevoli ricadute, in termini di spesa sanitaria, oltre che di assenze scolastiche e lavorative.
Gli attacchi acuti d’asma sono causa di un numero elevato di accessi agli ambulatori e ai pronto soccorso pediatrici e portano in molti casi al ricovero ospedaliero, poiché potenzialmente pericolosi per la vita. Nonostante la disponibilità di linee guida per il trattamento di questa patologia, si registra ancora una marcata disomogeneità di comportamenti, sia sul territorio sia in ospedale.
 
Quest’anno la Giornata mondiale dell’asma si è celebrata il 3 maggio e il tema («Closing Gaps in Asthma Care») era incentrato proprio sulla necessità di garantire un accesso alla diagnosi e alle cure uguale per tutti i bambini, senza differenze socioeconomiche, etniche e di età, attraverso la comunicazione nelle scuole, il monitoraggio dell’aderenza all’uso dei devices e la consapevolezza della cronicità della malattia, che, come tale, deve essere considerata sia dagli specialisti sia dagli amministratori della salute pubblica.
L’U.o. di pediatria di Rovereto, come centro di pneumologia pediatrica, è il riferimento della Simri per tutto il Trentino per quanto riguarda l’asma in età pediatrica e in generale per le malattie respiratorie dei bambini.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande