Home | Interno | Salute | Coronavirus, lo Spallanzani dimette venti turisti cinesi

Coronavirus, lo Spallanzani dimette venti turisti cinesi

Pare che l’epidemia rallenti, ma il bilancio in Cina resta grave in termini assoluti

Alcuni dati sono positivi, altri restano allarmanti.
I due turisti cinesi affetti da Coronavirus ricoverati allo Spallanzani di Roma stanno lentamente migliorando.
E una ventina di turisti sono stati dimessi in quanto è stato accertato di non essere affetti dal virus.
Le notizie che provengono dalla Cina segnalano un calo dell’epidemia, ma per contro i morti continuano a crescere. In termini assoluti sono superiori alla Sars, mentre in termini percentuali il Coronavirus è meno letale di quello di 18 anni fa.
A Barcellona è stata cancellata la fiera Hi tech in quanto la Cina era il riferimento principale dell’iniziativa.
In Trentino prosegue la quarantena preventiva spontanea, con nuovi arrivati sistemati alle Viote del Bondone.
Si spera che la situazione migliori nei tempi previsti dei 14 giorni dall’arrivo in Italia.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni