Home | Interno | Solidarietà | Avviata la raccolta fondi per la ricostruzione di Maso Toffa

Avviata la raccolta fondi per la ricostruzione di Maso Toffa

È possibile sostenere l’iniziativa della «cooperative Oltre» attraverso il sito «GoFoundMe» e su conto corrente dedicato

image

>
È un momento speciale questo in località Cela a Ville di Fiemme: progettisti, operai, tecnici stanno lavorando incessantemente per la ricostruzione di Maso Toffa, un po' come la rinascita della fenice dalle ceneri, perché riportare alla piena operatività questa struttura è un obiettivo importante e che vedrà la luce nei primi mesi del 2022.
Questa struttura, distrutta in buona parte dalle fiamme nella nottata del 4 maggio 2020, era ed è in primo luogo “casa” (in regime residenziale e semiresidenziale) per persone adulte con disagio psichico e/o problemi d’emarginazione, sostenute quotidianamente nel loro percorso di reinserimento sociale e lavorativo.
Dal giorno dopo l’incendio la macchina della ricostruzione non si è mai fermata e mai come ora è importante il supporto dei tanti amici della Cooperativa Oltre.
 
Proprio per questo è partita in queste settimane una campagna di raccolta fondi per riuscire ad apportare molte interessanti novità alla struttura.
La campagna vede la collaborazione anche della Cassa Rurale Val di Fiemme, delle 3 Famiglie Cooperative di Valle -Predazzo, Cavalese e Varena- e dei 2 caseifici e punta non solo a ricostruire la struttura, ma a darle una marcia in più rispetto a prima dell’incendio e della pandemia.
Oltre ai lavori di rifacimento dei solai e degli impianti, la nuova struttura verrà ampliata e ammodernata.
Nelle intenzioni della Cooperativa il numero di posti disponibili per gli ospiti residenziali passerà da 4 a 6.
Saranno disponibili spazi più ampi, più organizzati e vivibili, con anche la dotazione di un ascensore, dando quindi attenzione all’eliminazione delle barriere architettoniche e alla sostenibilità ambientale.
Infine, approntando nuovi spazi meglio adeguati sia alla ripresa delle occupazioni precedenti che all’implementazione di nuove attività.

La macchina della solidarietà nelle nostre valli è già in fermento, basti pensare che oltre ai partner istituzionali hanno creato delle attività finalizzate a supportare il progetto il Centro di Formazione Professionale Enaip di Tesero (che ha devoluto parte del ricavato della loro iniziativa di «cene da asporto» proprio a Coop Oltre) e la cooperativa sociale «Le Rais» attraverso il loro ristorante di Cavalese dove, durante l'estate, il ricavato del coperto sarà proprio a favore della ricostruzione del Maso.
 
Per chi volesse sostenere l'iniziativa è stato aperto un conto conto corrente dedicato presso la Cassa Rurale Val di Fiemme - IT40 H081 8434 5710 0001 3651 292.
Oppure online su https://www.gofundme.com/f/ricostruiamo-maso-toffa-2021.
È possibile trovare maggiori informazioni sull’iniziativa e sui tanti progetti dell’associazione sul nostro sito web (www.oltre.coop/dona)!
 

 
 Cooperativa Oltre 
Oltre è una cooperativa sociale nata nel cuore verde del Trentino, tra le Valli di Fiemme e Fassa, che attua in modo consapevole per il benessere della comunità locale.
Una realtà del privato sociale che, con i suoi servizi alla persona, vuole prendersi cura di chi vive in condizioni di marginalità ed esclusione.

Fin dalla sua fondazione, Oltre ha posto al centro la persona e la comunità d’appartenenza. Infatti, ad oggi la Cooperativa offre servizi socio-assistenziali, socio-sanitari ed educativi, che hanno come obiettivo il benessere sociale e come orizzonte lo sviluppo di una società più responsabile e solidale.
Interagire e socializzare, prendersi cura di sé e degli altri, imparare a fare per reinserirsi nel mondo del lavoro: questi gli assi portanti dei nostri progetti.

Le persone che vengono orientate verso la cooperativa portano con sé la propria storia e le proprie difficoltà. La nostra equipe, composta da figure professionali specializzate, analizza le necessità di ogni ospite, valutando un percorso di crescita personalizzato, completo di fasi e obiettivi.
In particolare, per quanto riguarda il recupero della propria autonomia abitativa, Oltre offre anche la possibilità di risiedere per un determinato periodo nella struttura residenziale di «Maso Toffa», a Ville di Fiemme (Carano), oppure negli appartamenti semi-protetti di Campitello di Fassa.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni