Home | Interno | Trento | Un abbraccio in musica, anche dalla città di Trento

Un abbraccio in musica, anche dalla città di Trento

Fino al 15 gennaio tutti i giorni alle 16.30 in piazza Duomo risuoneranno così le note di «Imagine» di John Lennon

In occasione delle festività, le Aziende pubbliche di servizi alla persona della città di Trento (Margherita Grazioli, Civica e Beato de Tschiderer) e il Gruppo Spes hanno lanciato l’iniziativa Un abbraccio in musica.
La vigilia del giorno di Natale, davanti alle porte principali delle tre Rsa e in piazza di Povo, è stata «lanciata» ad alto volume la canzone Imagine di John Lennon suonata con il mandolino, appositamente per l’occasione, da Franco Giuliani musicista roveretano.
 
Un piccolo segno di speranza, come racconta il comunicato stampa di presentazione, «Perché questo Natale è un Natale difficile per tutti. La solitudine è un concetto che sta dilagando e ci rende tutti ugualmente soli. Gli ospiti delle nostre Rsa, i loro famigliari, tutti quelli che – a vario titolo – lavorano nelle nostre aziende, ma anche in altre realtà di servizio.
Perché la musica è sopra ogni cosa, è bellezza ed incanto. Ci dà la possibilità di chiudere un momento gli occhi per lasciarci trasportare in abbracci perfetti. La musica è unione, è sentire insieme, non ha confini né muri.»
 
Un pensiero che la città ha deciso di fare proprio e di rilanciare, testimoniando con un piccolo gesto la vicinanza agli ospiti, ai loro familiari e al personale delle Rsa.
Fino al 15 gennaio tutti i giorni alle 16.30 in piazza Duomo risuoneranno così le note di Imagine, per ricordare anche oltre le festività di Natale e fine anno una solidarietà che vuole essere quotidiana e concreta.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni