Home | Interno | Trento | Mercoledì 31 agosto, ore 21, Piazza Cesare Battisti, Trento

Mercoledì 31 agosto, ore 21, Piazza Cesare Battisti, Trento

Il Teatro Capovolto prosegue con la comicità di Lucio Gardin con lo spettacolo «Il sorriso è una curva che raddrizza tutto»

image

Nuovo appuntamento all’insegna della comicità all’interno del Teatro Capovolto del Centro Servizi Culturali S. Chiara.
Mercoledì 31 agosto, alle ore 21, sul palco del Teatro Sociale rivolto verso Piazza Cesare Battisti salirà uno tra i comici più amati dal pubblico trentino: Lucio Gardin.
Il comico trentino sarà in scena con «Il sorriso è una curva che raddrizza tutto», uno spettacolo di cabaret puro dove l’artista giocherà col pubblico e lo coinvolgerà su temi diversi senza mai ricorrere alla volgarità: dalle differenze tra baby boomer e millenials, al linguaggio tecnologico, dalle canzoni di montagna, alla satira di costume, dalla parodia di tic e comportamenti della nostra epoca, alla rilettura ironica delle locandine dei giornali.
Quella di Gardin è una comicità a 360 gradi, giocata a colpi di battute caustiche e sagaci che coinvolgono il pubblico senza mai offendere.
 
Lucio Gardin è un comico molto apprezzato, giornalista, sceneggiatore (anche per Sitcom importanti come Il Mammo e Casa Vianello), attore e regista.
Molti lo conoscono per la striscia quotidiana «Megabait» in onda su Trentino TV o per la sua rubrica domenicale «AvantGardin» sul quotidiano l’Adige, altri per i suoi personaggi nel programma di Lillo & Greg 610 su RAI 2, o per «TIKI TAKA» di Chiambretti su Italia 1.
Ma non tutti sanno che Gardin è nel Guinnes World Record per avere battuto il record mondiale di permanenza sul palco: 35 ore di cabaret non stop (record tutt’ora imbattuto).
È uno stimato motivAttore aziendale che parla di marketing gestionale usando l’ironia, ed uno dei 49 giornalisti italiani scelti per realizzare il libro «Manteniamoci Forte» (Giacovelli Editore), i cui proventi sono stati interamente devoluti alla ricostruzione della biblioteca di Amatrice.

Ogni anno porta negli istituti (medi e superiori) spettacoli su argomenti difficili come anoressia e ludopatia, sempre con grande successo.
È stato testimonial per la Polizia Postale nella campagna promozionale per l’uso corretto dei Social. Ha partecipato a due TED X con speeching sulla resilienza dal titolo «elogio al fallimento».
Ha realizzato un filmato (visione disponibile presso la PAT) per sensibilizzare sulla disparità di genere, ed è stato protagonista di oltre 20 SPOT sulle tv nazionali oltre ad innumerevoli sulle tv regionali.
Recentemente è stato premiato dall’Unione Nazionale Cavalieri d’Italia con il riconoscimento Onore e Merito «Per l’encomiabile attività svolta nel campo artistico, l’elevata professionalità e l’impegno nel perseguimento di scopi sociali e umanitari».

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande