Home | Interno | Trento | Campionati Mondiali di Ciclismo per Amatori, 15-18 settembre

Campionati Mondiali di Ciclismo per Amatori, 15-18 settembre

Ecco come cambia la viabilità in Trentino nella giornata di domenica 18

Fino al 18 settembre Trento ospiterà i Campionati Mondiali di Ciclismo per Amatori che vedranno la partecipazione di numerosi atleti suddivisi in varie categorie.
Per il tempo necessario allo svolgimento delle varie prove, la manifestazione prevede il divieto di transito e sosta lungo tutto il tracciato del percorso.
Gli orari di chiusura delle strade interessate variano in relazione allo svolgimento delle diverse gare e possono essere riassunti come segue.
 
L’ultimo giorno di gare – domenica 18 settembre – le modifiche alla viabilità saranno: 
Granfondo e Mediofondo.
Partenza delle varie categorie da via Sanseverino dalle ore 10 alle ore 10.45.
Percorso in direzione Sanseverino, via Jedin, provinciale 90, Ravina, Romagnano, Aldeno, Cimone, Garniga Terme, Viote, quindi uscita dal territorio comunale in direzione Madruzzo (Lasino e Calavino), Vallelaghi (Vezzano, Terlago) rientro a Cadine, salita a Sopramonte fino a Candriai, dove la gara si sdoppia.

Chi ha optato per la Mediofondo (percorso corto) scende da Sardagna, via Brescia, Piedicastello, Ponte San Lorenzo, Sanseverino e rientra in zona Albere.
Gli iscritti alla Granfondo (percorso lungo) una volta raggiunto il bivio di Candriai proseguono salendo fino a Vason, Viote quindi ridiscendono a Madruzzo (Lasino e Calavino), Vallelaghi (Vezzano, Terlago), rientrano a Cadine, risalgono nuovamente verso Sopramonte fino a Candriai per poi scendere a Sardagna e portarsi in zona arrivo da via Brescia, Piedicastello, ponte San Lorenzo, Sanseverino fino al quartiere delle Albere.
 
Criticità: nella prima parte della gara interruzione della circolazione fino ad Aldeno per circa 60/90 minuti con chiusura delle uscite 3-4 della tangenziale (che però rimane sempre percorribile).
Nella seconda parte della gara chiusure importanti dalle 11.30 alle 17 circa che riguardano gli abitati di Cadine, Sopramonte e Sardagna e la zona di via Brescia-Piedicastello.

▪    Per chi proviene da Riva del Garda il transito sulla statale 45 bis sarà oggetto di rallentamenti in zona Vezzano. Non sarà consentito utilizzare la bretella all’entrata e all’uscita della Galleria Cadine per accedere all’abitato di Cadine o per l’immissione alla rotatoria di Sopramonte-Cadine dalle 11 alle 17.
▪    Per il traffico da Trento verso Riva del Garda in prossimità della fine del viadotto sono previsti rallentamenti; non sarà possibile utilizzare la bretella, all’uscita della galleria del forte, di immissione alla rotatoria di Sopramonte-Cadine dalle ore 11 alle 17.
▪    Sospensione dal primo pomeriggio e fino alle ore 17 circa del servizio di trasporto pubblico urbano per Sopramonte, Cadine, Vigolo Baselga e Baselga del Bondone (per Sardagna rimane sempre utilizzabile la funivia).
 
I parcheggi in via Sanseverino e il parcheggio di via Bartali saranno chiusi al pubblico e a disposizione del Comitato organizzatore dell’evento, il primo solo nella giornata di domenica 18 settembre, il secondo fino al 18 settembre.
Rimangono disponibili i parcheggi Ex Italcementi (accessibile da Lung’Adige San Nicolò vicino alla Motorizzazione utilizzando la bretella 5 della Tangenziale), Canestrini, Monte Baldo ed ex Zuffo (accessibile da via Doss Trento o dalla Rotatoria di via Berlino).
Analoghi provvedimenti saranno adottati nelle zone interessate dalle installazioni e in particolare nella zona di accredito di partenza e arrivo delle gare.
 
Trasporto pubblico. Durante le giornate di svolgimento dei campionati saranno adottati provvedimenti di variazione o sospensione anche delle corse del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, secondo la programmazione di Trentino Trasporti. Tutti i provvedimenti adottati possono essere consultati sul sito di Trentino Trasporti e sulle app dedicate.
 
Per garantire un ulteriore strumento di contatto e di informazione per la cittadinanza, dalle 7.15 alle 18.45 è attivo presso la centrale operativa della polizia locale il numero telefonico dedicato 0461 - 889400, che affiancherà l’Ufficio relazioni con il pubblico (0461/884453 884005 - numero verde 800 017615) per rispondere alle domande di cittadini e imprese.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande