Home | Interno | Trento | Trento città dipinta: decori esterni dal Medioevo ai nostri giorni

Trento città dipinta: decori esterni dal Medioevo ai nostri giorni

Italia Nostra dedica un libro allo straordinario patrimonio pittorico murale della città

image

>
Italia Nostra dedica un libro allo straordinario patrimonio pittorico murale della città di Trento.
Trento è una delle più belle città d'arte d'Italia e uno dei suoi caratteri distintivi è d'essere una «città dipinta»: sulle facciate di case e palazzi conserva ancora numerose antiche decorazioni ad affresco, in particolare in piazza Duomo e via Belenzani. Se non s'interviene tempestivamente con cure e restauri, nel giro di qualche decennio delle decorazioni pittoriche che oggi si possono ammirare potremmo vedere a fatica le ombre e i resti, o non vederle più.
 


Nel 1988 uscì I luoghi della luna, un libro dedicato alle case affrescate che richiamò l'attenzione su questo straordinario patrimonio artistico. Quegli anni furono una stagione felice per la valorizzazione e il restauro delle facciate dipinte, seguiti purtroppo da un forte calo dell'attenzione di Provincia e Comune verso queste opere esposte all'inquinamento atmosferico e agli eventi climatici: mancarono adeguate manutenzioni, sia dei proprietari, sia dell'ente pubblico responsabile della tutela.


 
Di fronte agli stanziamenti sempre più insufficienti, la Sezione trentina di Italia Nostra, lanciò un allarme per la salvezza di questo prezioso «bene comune». Sei anni fa prese avvio uno studio generale, il cui esito si compendia nella pubblicazione di Trento città dipinta, un libro contenente il censimento completo delle opere, strumento indispensabile per la loro conservazione e valorizzazione.


 
Il libro è il risultato d'un ampio lavoro di gruppo, che ha coinvolto giovani studiosi insieme a esperti della materia e della storia della città, ed è edito a cura di Ezio Chini, storico dell'arte, Salvatore Ferrari, storico dell'arte ed esperto nella cura e nella valorizzazione del patrimonio culturale, e di Beppo Toffolon, architetto, ex presidente della sezione trentina di Italia Nostra, predecessore dell'attuale presidente Manuela Baldracchi.


 
  ALTRE INFORMAZIONI 
Trento è una vera città d'arte, tra le più ricche d'attrattive storiche e culturali nell'Italia del nord. Le Guide del Touring Club Italiano la definiscono «città di nobile e severo aspetto, ricca di ricordi romani e di superbi monumenti romanici e della Rinascenza»; ne esaltano l'«immagine urbana di severa bellezza nelle architetture medievali e rinascimentali con un fondo tra il veneto e il nordico peculiarmente declinato». Le case dipinte sono sempre state un suo elemento caratteristico.
L'uso di dipingere le facciate s'ispirava agli esempi dell'area veneta, specie nei secoli XV e XVI, a Venezia, Verona, Treviso, Feltre e in molti centri minori.
 
Il Cinquecento fu il secolo d'oro, quando le facciate più importanti vennero decorate in occasione del Concilio (1545-1563). Ed erano numerose, come testimoniano i viaggiatori che descrissero la città: nel 1614 Pierre Le Monnier osservava che c'erano «belle case, la maggior parte delle quali dipinte con figure diverse, storie e stemmi», mentre nel 1673 Michelangelo Mariani descriveva diciassette facciate decorate, scelte fra le principali.
Questi decori murali sono oggi in stato di conservazione insoddisfacente, spesso precario.
I restauri del secolo scorso devono essere rinnovati: le opere di manutenzione sono urgenti e indifferibili, testimonianze imperdibili della storia e dell'arte richiedono nuove cure.
 
Questa pubblicazione, promossa dalla Sezione trentina di Italia Nostra, contiene nuove indagini storiche e archivistiche sui principali palazzi e un completo censimento delle decorazioni realizzate fra l'età medioevale e quella contemporanea: uno strumento indispensabile per la conoscenza, la tutela e la valorizzazione.
I testi di trentatré esperti e specialisti sono accompagnati da un ampio e affascinante apparato fotografico.
Il volume sarà in vendita nelle librerie di Trento al prezzo di 33 euro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Maria Perini Silvestrin 28/11/2022
Sarò orgogliosa di omaggiare a Natale questo libro che ho visto adesso, presentato in tv. Da sempre, orgogliosa della mia città, mi ha molto sensibilizzato la raccolta fotografica che testimonia la rara e indeclinabile bellezza di antichi palazzi nel centro di Trento. Grazie agli autori. Maria
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande