Home | Letteratura | «Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali»

«Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali»

Mercoledì 17 gennaio oltre 100 gli eventi organizzati dalle Pro Loco sul tema

Sono un centinaio gli eventi organizzati dalle Pro Loco italiane, da un capo all’altro dell’Italia, in occasione della sesta edizione della «Giornata nazionale del dialetto e delle Lingue Locali» che ricorre domani 17 gennaio ed è stata istituita dall’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia).
In tutto il Paese è variegato l’elenco di iniziative messe in campo soprattutto da Pro Loco, ma anche da amministrazioni comunali, centri studio e altre realtà territoriali, per diffondere lo spirito della giornata e sensibilizzare le comunità sull’importanza di tutelare tradizioni e saperi legati ai patrimoni culturali locali.
Dalle raccolte di testimonianze e detti, ai dibattiti; dalla lettura di poesie alle rappresentazioni teatrali; dalle presentazioni di libri, al fascino delle serenate in dialetto.
 
«Il dialetto e le lingue locali portano con sé la storia e le tradizioni dei nostri territori; sono certamente la lingua delle emozioni ma anche quella della famiglia, un patrimonio che va tutelato e valorizzato, – afferma il presidente dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina. – Ringrazio i volontari delle Pro Loco, i comitati regionali e provinciali per le innumerevoli attività che compiono ogni giorno e per l’impegno profuso nell’organizzazione degli appuntamenti in programma.
«Infine ricordo come il dialetto è in sempre più rivalutato e valorizzato, come dimostrano anche le recenti affermazioni del Papa.»
 
Gli appassionati di dialetto possono partecipare anche scrivendo un post o lasciando un contributo sui social con gli hashtag #giornatadeldialetto e #dilloindialetto; nella scorsa edizione della «Giornata nazionale del dialetto e delle Lingue Locali» l’hashtag #giornatadeldialetto è stato tra i trend topic di Twitter.
La sesta edizione dell’iniziativa sarà arricchita da una diretta Facebook (a partire dalle ore 12) nella pagina ufficiale dell’Unpli durante la quale saranno diffusi alcuni dei contributi audio (proverbi e modi di dire) che sono pervenuti da ogni angolo d’Italia: presenti anche le Pro Loco trentine, rappresentate dalle Pro Loco di Capriana, Darzo, Monte Bondone, Mezzolago, oltre che dalla Federazione Pro Loco.
 
Ricordiamo che l’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (Unpli) insieme a Legautonomie Lazio ha istituito la il premio letterario nazionale «Salva la tua lingua locale» (giunto alla sua quinta edizione) e che il 2 febbraio verranno assegnati i riconoscimenti ai partecipanti alla Sezione Scuola, la cui supervisione è curata supervisione dalla presidente della Ong «Eip – Scuola Strumento di Pace», Anna Paola Tantucci.
Qui l’archivio online dei dialetti che l’UNPLI sta realizzando grazie alle iniziative per la tutela e la valorizzazione dei patrimoni culturali immateriali in seguito all’accredito presso l’UNESCO.
Tutti gli eventi dell’edizione 2018 sono disponibili qui.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni