Home | Letteratura | Autori | «Alla ricerca del sole» – Di Cristian Sighel e Maurizio Panizza

«Alla ricerca del sole» – Di Cristian Sighel e Maurizio Panizza

Martedì 23 agosto a Lavarone incontro con gli autori che presenteranno l’opera

image

>
C’è il dramma nell’ultimo libro dello scrittore Maurizio Panizza, ma c’è anche il mistero, la sofferenza e tanta speranza.
E con lui, stavolta, c’è soprattutto un co-autore fondamentale e prezioso che è anche il vero protagonista della storia.
Si chiama Cristian Sighel, di Baselga di Piné, in questi anni conosciuto nel mondo del podismo per essere uno dei pochi ipovedenti a gareggiare con successo a fianco dei cosiddetti normodotati.
 
«Alla ricerca del sole» è stato presentato per la prima volta sabato 25 settembre scorso presso il Teatro comunale di Pergine alla presenza di un testimone d’eccezione: il campione olimpionico Alex Schwazer.
La serata è stata un vero successo e per questo “Alla ricerca del sole” ha iniziato una tournée di presentazioni in tutto il Trentino.
Questa, in breve, la storia del nostro protagonista.
 
Colpito nel 1998 da una terribile malattia, all’età di 20 anni Cristian rimane quasi cieco (un solo decimo da un occhio) e da lì in avanti deve adattarsi a convivere con la disabilità.
Una condizione che nei primi anni è troppo grande per poter essere accettata. Lui non vuole sentirsi un disabile, né sopporta la curiosità e i pregiudizi di chi incontra. Si chiude in casa, inizia a detestare il mondo, odia se stesso, crea attorno a sé una realtà parallela fatta di invidia e di autocommiserazione. Nei momenti più bui arriva al punto di pensare di farla finita.
 
Se non che, qualche anno dopo, accade una cosa incredibile. Cristian si lascia convincere da alcuni amici a dare una mano nell’organizzare una gara podistica.
Poi, nel corso della manifestazione, matura l’idea di poter correre anche lui, se guidato da qualcuno. Ne parla con i familiari ai quale non pare vero ciò che sta accadendo.
Così, qualche mese dopo, Cristian partecipa alla sua prima gara unito da un cordino legato al polso di un amico. In seguito affronta competizioni via via sempre più impegnative sempre in compagnia di qualche amico fidato, fino a quando, raccogliendo una sfida contro se stesso, decide di correre una 24 ore, stavolta completamente da solo.
 
E dopo la parte iniziale del libro - quella del dramma, dello smarrimento e della solitudine - è proprio nella seconda parte che il racconto riscatta l’esistenza di Cristian in un crescendo in cui fra cadute e risalite, il ragazzo inizia finalmente a vedere la luce del sole.
Ora, dopo più di vent’anni da quei fatti, la vicenda di vita di Cristian Sighel è raccontata in questo libro scritto a «due mani» (già arrivato alla terza ristampa in pochi mesi), dove la «sua» 24 ore, narrata passo dopo passo, diventerà per lui una sfida durissima e il momento decisivo per raggiungere l’emancipazione dall’handicap.
 
Quella, infatti, sarà la più drammatica notte della sua vita, ma la voglia di riscattarsi e l’amore per la sua donna lo salveranno per sempre.
Una storia avvincente che sa coinvolgere il lettore dalla prima all’ultima pagina.
Un libro che in questi tempi cupi sa sollevare lo sguardo e lo spirito verso l’alto alla ricerca non solo del sole, ma di tutto ciò che di bello e di luminoso la vita ci può offrire.
E la storia di Cristian, ricca di tenacia e di speranza, diventa in questo caso un grande esempio, da condividere e da imitare.

«Alla ricerca del sole» di Cristian Sighel e Maurizio Panizza; Curcu Genovese - Athesia, Bolzano, 2021 - Pagine 175 - 15.00 euro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande