Home | Letteratura | Libri | Presentazione di «UnderTrenta 2020. Souvenir di un anno X»

Presentazione di «UnderTrenta 2020. Souvenir di un anno X»

Venerdì 19 febbraio alle 18:00 è in programma la presentazione dell’antologia degli articoli pubblicati nel corso del 2020 sulla testata giornalistica UnderTrenta.it

image

Titolo: UnderTrenta 2020. Souvenir di un anno X
Curatori: Mauro Marcantoni, Federico Oselini
 
Editore: Idesia 2020
Presentazione: Venerdì 19 febbraio
 
Pagine: 216, ill. Brossura
Prezzo di copertina: € 18
 
Venerdì 19 febbraio alle 18:00 è in programma la presentazione – sulla piattaforma Google Meet – del libro «UnderTrenta 2020. Souvenir di un anno x», l’antologia degli articoli pubblicati nel corso del 2020 sulle pagine virtuali della testata giornalistica UnderTrenta.it, il laboratorio di scrittura giornalistica dedicato ai giovani e coordinato dalla Fondazione Trentina Alcide De Gasperi.
 
Uscito da poche settimane, il volume «UnderTrenta 2020. Souvenir di un anno x» è un’antologia dei contributi scritti da giovani redattori e pubblicati nel corso del 2020 sul giornale online Undertrenta.it, il progetto editoriale – nonché laboratorio di scrittura giornalistica – coordinato dalla Fondazione Trentina Alcide De Gasperi e promosso e sostenuto dall’Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino e per la Partecipazione culturale della Provincia autonoma di Trento.
Il testo, edito da IDESIA, è curato da Mauro Marcantoni e Federico Oselini e introdotto dal Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Trentino-Alto Adige/Südtirol Mauro Keller.
L’evento di presentazione del volume, organizzato con la collaborazione di Sanbaradio, è in programma su Google Meet venerdì 19 febbraio alle 18:00.
I link per collegarsi e partecipare all’incontro si trovano sul portale www.undertrenta.it, sulla pagina della Fondazione www.degasperitn.it e sui social network.
 
Il giornale online UnderTrenta, fondato nel 2013, vuole rappresentare uno spazio di riflessione per le generazioni più giovani, desiderose di raccontarsi o di farsi raccontare.
È nato come un’opportunità di scambio dove incrociare pensieri e opinioni fornendo un punto di vista a 360 gradi su un mondo, quello giovanile appunto, di cui spesso si evidenziano esclusivamente le problematiche.
In UnderTrenta scrivere non è un obbligo: nessuna scadenza, nessun tema prestabilito, nessuno stile imposto. Solo scrivere perché si ha qualcosa da dire, disposti a rinchiudere il tutto in dieci, venti o al massimo trenta righe.
 
Il 2020, nonostante le sue mille difficoltà e le sue numerose incognite, ha rappresentato per UnderTrenta un momento di svolta, con la nascita di un Comitato di redazione composto interamente da giovani collaboratrici e collaboratori.
La loro voglia di mettersi in gioco, affiancata all’attività quotidiana di un’ampia comunità di autori, ha contribuito ad animare le pagine virtuali di una testata che vuole rappresentare uno spazio di riflessione e un’opportunità per le nuove generazioni di partecipare in modo attivo e ricettivo alla contemporaneità attraverso il mezzo della scrittura giornalistica.
 
Il tratto distintivo della testata – e del volume – è il format degli articoli: trenta è infatti il numero massimo di righe di ogni contributo ospitato, nell’ottica di garantire la massima fruibilità dei contenuti senza cadere nell’eccessiva sintesi comunicativa.
Una scelta in apparenza controcorrente, quella di affidarsi ad una scrittura sintetica ma non compressa – in un mondo in cui imperversa la comunicazione visuale e istantanea – che ha però dimostrato quanto sia presente nelle nuove generazioni il bisogno di raccontarsi e far sentire la propria voce.
 
«UnderTrenta 2020. Sovuenir di un anno x» raccoglie – suddiviso in categorie (Pensieri pan-demici, Sfide del nostro tempo, Giovani e lavoro, Libri, musica, cinema e…, Verso l’Infinito, prima tappa Marte!, Con una penna in mano) – il meglio di una produzione editoriale in cui trova ampio spazio la narrazione in presa diretta del difficile momento storico che stiamo attraversando, raccontato dai giovani con l’intento di cifrarne le fragilità e le risorse e di riflettere sulle «sfide del nostro tempo» che tutti noi siamo chiamati a raccogliere.
Tra le incognite principali spicca quella relativa al mondo del lavoro, raccontato «dai giovani ai giovani» attraverso una serie di interviste dedicate.
 
La sezione culturale del volume ospita numerose recensioni scritte per cristallizzare e trasmettere le emozioni che ogni giorno ci regalano libri, canzoni, film e opere d’arte e la rubrica «Verso l’infinito, prima tappa Marte!» interpreta – nell’anno delle missioni verso il pianeta rosso – la tensione verso l’ignoto che da sempre caratterizza l’essere umano.
L’appendice del volume è rappresentata da una raccolta delle poesie e dei racconti brevi della rubrica letteraria di UnderTrenta «Con una penna in mano», nata per valorizzare giovani autori emergenti.
 
Il volume è in vendita a Trento nelle librerie Mondadori, Ubik, Il Papiro e Àncora, si può acquistare sulle principali piattaforme online oppure scrivendo a info@idesia.it.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni