Home | Letteratura | Libri | Libri per l'estate – Lodovico Savino: «Scacco al Re Maggiore»

Libri per l'estate – Lodovico Savino: «Scacco al Re Maggiore»

Nuovamente pubblicato il Premio Campiello 1999 di Giovani Lodovico Savino per l’editore Aliberti in formato eBook – Si svolge in Trentino

image

Titolo: Scacco al Re Maggiore
Autore: Lodovico Savino
 
Editore: Compagnia Editoriale Aliberti 2021
Formato: EPUB con Light DRM
 
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle)
Prezzo eBook: € 8,99
 
È uscito per Aliberti editore «Scacco al Re Maggiore» il nuovo libro di Lodovico Savino, già Premio Campiello Giovani a Venezia nel 1999
A vent'anni dal premio, figlio del tempo ritrovato durante il lockdown della primavera 2020, Savino riapre il cassetto dove teneva i taccuini di appunti e note, e dà alle stampe il suo nuovo romanzo «Scacco al Re maggiore».
 
Il libro racconta l'amicizia, il destino, i problemi dei quarantenni di oggi, il tutto all'ombra delle Dolomiti trentine, fra le spiagge del Lago di Caldonazzo e i paesi dell'Altopiano cimbro, dove lo stesso autore ha scelto di vivere per il lavoro presso una multinazionale estera trasferitosi dall'Emilia Romagna dove ha conseguito una laurea in Ingegneria.
Ogni capitolo è scandito da un brano rock che ne dà il titolo formando così una compilation di intramontabili, metafora dei tempi moderni incapaci di fissare valori o ideali forti, ma soggetti al mordi e fuggi e all'effimero dei social che immortalano spesso una realtà modificata e abbellita.
 
Un continuo riflettere sul senso della vita in una corsa con il destino che accompagna ogni pagina fino all'epilogo come pedine di una scacchiera che assumono importanza solo nel momento in cui vivono fino in fondo il proprio ruolo.
Lodovico Savino è laureato in ingegneria gestionale ma con la passione per la scrittura fin dall'adolescenza, nasce a Reggio Emilia nel 1981. Gli studi classici lo aiutano a coltivare questa sua passione al punto che, nel 1999, viene premiato come finalista del «Premio Campiello Giovani» a Venezia.
Ultimati gli studi universitari, dal 2008 si trasferisce in Trentino e qui si realizza professionalmente ricoprendo il ruolo di sales engineer per una multinazionale giapponese.
 
L'autoironia e il non prendersi mai sul serio fanno parte del suo modo di essere e, sulla base di questi principi, decide di scrivere Scacco al Re Maggiore ambientandolo idealmente nel borgo in cui vive, Vigolo Vattaro, sopra i laghi e di fronte ai monti.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni