Home | Letteratura | Libri | «Fiamme Gialle sulle Dolomiti. La storia dimenticata»

«Fiamme Gialle sulle Dolomiti. La storia dimenticata»

Il contributo dei finanzieri sul fronte più alto della Grande Guerra è ricostruito in un libro dal Generale C.A. Luciano Luciani

 
Titolo
: Fiamme Gialle sulle Dolomiti (1915-1918) una storia dimenticata

Autore: Luciano Luciani
 
Editore: Edizioni DBS 2016
Genere: Grande Guerra
 
Pagine: 84, brossura
Prezzo di copertina: € 10
 
 

Una storia dimenticata per oltre cento anni: è quella dei finanzieri sulle Dolomiti durante la Grande Guerra.
Ad essi rende ora giustizia Luciano Luciani, Generale di Corpo d’Armata e appassionato ricercatore delle vicende del passato, che per Edizioni DBS ha appena pubblicato «Fiamme Gialle sulle Dolomiti 1915-1918».
Attingendo anche agli archivi del Museo Storico della Guardia di Finanza di Roma, di cui è Presidente, Luciani ha ricostruito vicende mai entrate nei resoconti ufficiali, sempre concentrati sugli scontri di maggior rilievo.
Una «storia dimenticata», appunto, fatta di azioni eroiche ma compiute nel silenzio.
«Esse costituiscono – spiega Luciani – una quotidianità fatta di coraggio e sacrificio che impegnò centinaia di uomini ma che finì per perdersi nelle pieghe della storia.»
Il racconto di Luciani è avvincente, ricco di aneddoti e contribuisce a far luce su uomini e fatti del fronte più alto della Grande Guerra.
 
La novità del tema è sottolineata anche dallo storico Marco Rech che nella prefazione afferma così.
«È un libro che sicuramente sarà punto di partenza per qualsiasi lavoro si voglia fare riferito agli avvenimenti della Grande Guerra nei settori del fronte della IV Armata, in cui combatterono i finanzieri.»
La narrazione storica è affiancata nel libro da numerosissime fotografie in gran parte inedite provenienti dagli archivi del Museo e per la prima volta pubblicate con didascalie che ne permettono la localizzazione sul territorio: da Santo Stefano di Cadore a Cima Sappada, dalla Val Visdende alla Croda dei Longerin e al Peralba solo per citare alcuni del luoghi più noti tra quelli citati.
Non mancano gli scatti dedicati agli uomini: siano essi prigionieri austriaci, finanzieri in qualche momento libero o i bambini di Domegge.
 
Link per leggere le prime pagine del libro.


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande