Home | Letteratura | Libri | «Sexout. L'arte di ripensare il sesso» – Di Wilhelm Schmid

«Sexout. L'arte di ripensare il sesso» – Di Wilhelm Schmid

Il sessuologo suggerisce cosa fare quando cala l’interesse all’individuo o alla coppia

image

Titolo: Sexout. L'arte di ripensare il sesso
Autore: Wilhelm Schmid
 
Traduttore: F. Ferraguto
Editore: Fazi, 2016
 
Pagine: 180, brossura
Prezzo di copertina: € 12
 
Un nuovo e folgorante saggio del celebre filosofo tedesco, autore del bestseller Serenità, l'arte di saper invecchiare.
«Sex is fun» è stato uno degli slogan più popolari degli ultimi decenni. Ma è davvero così? Oppure per tanti il sesso è diventato un problema in più?
Cosa succede quando l’individuo o le coppie sprofondano in un «sexout», quando cioè cala il desiderio e ci si allontana dalla dimensione amorosa?
Questo breve volume presenta dieci possibili risposte, dieci prospettive diverse su come affrontare un problematica che riguarda sempre più persone.
 
 Il libro 
La nostra è un’epoca in cui al sesso è data un’importanza quasi isterica.
È un fenomeno di massa, un’euforia collettiva, un culto del piacere a cui partecipiamo tutti, uomini e donne.
E allora che succede a una coppia, e che succede a un singolo, quando all’improvviso l’attività sessuale diminuisce o s’interrompe?
Se il sesso è un valore tanto fondamentale, non si rischia di uscirne ridimensionati, di sentirsi esclusi da quella festa alla quale tutto il mondo sembra stia partecipando, di sentirsi inadeguati? Di mettersi radicalmente in discussione, insomma?
In questo agile volume, Wilhelm Schmid – come sempre lontanissimo da ogni sofisma, da ogni formalismo d'accademia – affronta il problema con la sua arma più affilata, quella della filosofia, e propone dieci possibili risposte all’antico dilemma «Che fare?», che ci assilla quando sprofondiamo in un sexout.
Dieci strade per ripensare il sesso, dieci modi alternativi di accostarvisi che, allo stesso tempo, rappresentano anche un’introduzione anticonformista alla filosofia – una disciplina, leggere per credere, tutt’altro che asessuata.
 
 L’autore 
Wilhelm Schmid Nato nel 1953 a Billenhausen, ha studiato filosofia e storia a Berlino, Parigi e Tubinga.
Insegna filosofia all’università di Erfurt e tiene conferenze di grande successo in tutta la Germania. Molto noti sono i suoi libri che hanno come tema l’arte del saper vivere bene e quello della filosofia come aiuto pratico per la vita.
Presso un ospedale di Zurigo ha svolto l’attività di «consulente filosofico» come supporto psicologico per i pazienti.
In Italia Fazi Editore ha pubblicato Felicità (2009), L’arte dell’equilibrio (2012), L’amicizia per se stessi (2012), Filosofia dell’arte di vivere (2014) e Serenità (2015).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande